Esclusiva Calcio Femminile, Schioppo: “Che carattere contro l’Empoli. Roma? La palla è tonda…”

Siamo solo alla seconda di campionato di serie A femminile, ma certamente non sono mancate le emozioni. Su tutte la sfida dell’Ugo Gobbato” tra il Pomigliano e l’Empoli Ladies terminata 2-2. Della sfida delle “pantere”, alla gara prossima contro l’A.s. Roma, ilnapolionline.com ha intervistato il difensore centrale Emanuela Schioppo.

Contro l’Empoli Ladies gara dai due volti. Ciniche le vostre avversarie, non bene voi, poi carattere nella ripresa. Cosa ne pensi in merito? “Sono d’accordo con te, l’inizio di gara certo non è stato dei migliori. L’Empoli è stato più cinico nello sfruttare le occasioni, mentre noi abbiamo tirato poche volte in porta. Nella ripresa abbiamo alzato i ritmi, cambiando il volto della gara. Si è mostrato il carattere che è il nostro marchio di fabbrica ed è un punto che fa morale in vista della stagione”.

Il primo gol del Pomigliano è stato di Moraca, ma ci sono tante giovani in rosa. Tu che le vedi tutti giorni cosa mi puoi dire? “E’ stato importante che la società abbia confermato buona parte della rosa che ha conquistato la serie A. Il primo gol è stato di Moraca, per le è stata una prima volta, ma il suo valore lo si conosce da molti anni. In generale sono tante giovani che possono fare la differenza. L’importante è fare esperienza, giocare partita per partita e solo a fine stagione si tireranno le somme”.

Ritornando alla sfida di ieri, quali gli aspetti positivi e dove dovrete migliorare nelle prossime sfide? “Per il club e la città è la prima volta in serie A, perciò è chiaro che dovremo abituarci alla massima serie. Rispetto a nove anni fa, è cresciuta la categoria come competitività, ci sono diverse straniere nelle squadre e un miglioramento a livello tecnico. L’Empoli anche se ha diverse giovani in rosa, ha più esperienza della serie A, perciò siamo contente del pari ottenuto in rimonta”.

L’ho già chiesto a Moraca e Apicella, anche per te che sensazioni aver calcato Vinovo per ben due volte contro le campionesse della Juventus? “Non ti nascondo che per me, come per tutta la squadra è stato davvero emozionante. La struttura di Vinovo è davvero molto bella, senza contare che affrontare la Juventus ti crea un certo fascino. Essendoci anche la squadra maschile, l’emozione è inevitabile. Per tutte noi è stata una bella esperienza, giocarci ben due volte, sapendo che loro sono davvero forti. Noi come sempre faremo daremo tutto sin dal primo minuto e onoreremo questo campionato, dove proveremo a fare i punti dove servono”.

Domenica infine giocherete in casa contro un’altra favorita l’A.s. Roma. Cosa non dovrete ripetere rispetto al match contro la Juventus? “Sono d’accordo con te che l’A.s. Roma ha le carte in regola per giocarsela per il vertice, essendo una squadra competitiva. Tra l’altro saranno dei duelli “napoletani” (ride n.d.r.), visto che dalla parte delle giallorosse ci saranno Pirone e Glionna. A parte questo sappiamo che non sarà semplice come tipo di sfida per noi. L’obiettivo è cercare di dare il massimo, la palla si sa è tonda e tutto può accadere. Poi dopo andremo in Liguria a sfidare la Samp e lì certamente cercheremo di ottenere un risultato positivo”.

Fonte ilnapolionline.com – Articolo a cura di Stefano Garbini – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: