Moratti: “Eriksen? L’inter potrebbe scambiarlo. Juventus? Scudetti meritati”

Massimo Moratti l’ex presidente dell’Inter, a ‘La Politica nel Pallone’ su Gr Parlamento, ha parlato di vari argomenti. Dalla situazione dei nerazzurri, al calcio di Milano, alla Nazionale con Roberto Mancini, alla Juventus..

Parlando dei nerazzurri ovviamente non ha potuto parlare della situazione legata a Christian Eriksen: “Capita di inserire giocatori che sono certamente dei talenti a che per qualsiasi ragione, caratteriale o altro, non riescono ad avere successo. E’ quello che sta accadendo ad Eriksen, il calcio è paziente ma fino a un certo punto. Penso che se dovesse continuare così l’Inter potrebbe scambiarlo”.

Kantè, sarebbe molto utile per la squadra: su questo do ragione a Conte, ci sono tanti campioni in giro ma potrebbe essere il tassello ideale – ha proseguito -. E poi Koulibaly, il più grande difensore che c’è in Europa in questo momento: con questi due calciatori l’Inter vincerebbe il campionato”

Il futuro comunque lui lo vede buono per il calcio di Milano: “Penso ci sia una rinascita del calcio a Milano, nel Milan stanno crescendo perchè Elliott hanno affidato la squadra a una dirigenza competente. Nell’Inter c’è invece una famiglia che mi fa sperare, sono certo che vogliano restare e investire per ottenere soddisfazioni importanti”.

Poi un commento sulla Nazionale: Mancini è bravo, lo è stato molto anche all’Inter. E’ un lavoratore, ha talento e come tale lo vuole anche dai suoi giocatore. Vuole sorprendere anche come allenatore. Voglio bene a Roberto, ha tante qualità e le sta esprimendo in maniera migliore anche in Nazionale dove ha tanti giovani interessanti. E’ una bellissima cosa”. 

Su Ibrahimovic e Lukaku: Ibrahimovic lo considero fantastico, mi era anche simpatico quando era con noi. E’ un giocatore eccezionale, fuori dagli schemi e ha una forza fisica notevole. Il Milan deve sperare che duri tanto per avere più ambizioni. Lautaro? Ha la classe necessaria per crescere, Lukaku fa tanti gol e avrebbe fatto comodo anche alla mia Inter. Barella anche è bravissimo, come anche Sensi che purtroppo si fa male spesso”. 

Infine, una battuta sulla possibilità che la Juve vinca il decimo scudetto: “Sarebbero 10 Scudetti che ha meritato, mi sembra ancora la squadra più completa. Ma dipende molto dall’inserimento di Pirlo, dalla possibilità di esprimersi. Certo non fa bene da interista pensare che ne vinca 10 di fila, ma non si può fare altro che contrastarli con una squadra più forte possibile. Mi sembra che l’Inter quest’anno possa farlo”.

Foto da Web

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: