Napoli, revocata la chiusura della Curva A: il comunicato ufficiale

Tra un colpo di mercato e l’altro, nonostante sia terminata già da un po’, si continua comunque ancora a parlare della scorsa annata di Serie A. Non per vicende positive o meriti calcistici, anzi.

Torniamo indietro di un mese. Ci troviamo all’Alberto Picco di La Spezia, dove i padroni di casa allenati da Thiago Motta sono pronti ad ospitare il Napoli, per l’ultima giornata di campionato. Una sfida senza stimoli, con entrambi i club non chiedevano più nulla alle rispettive posizioni in classifica, ma che verrà in seguito ugualmente ricordata e non per il largo successo finale ottenuto dagli ospiti.

Neanche il tempo di iniziare, che quasi allo scoccar del quarto d’ora, lo spettacolo dal campo passa in maniera vergognosa sugli spalti. Come se non fosse bastato il primo atto di scontri verificatosi tra le due tifoserie prima del match, spazio dunque anche al secondo, proprio durante lo svolgimento delle gara: lanci di bengala, di sediolini o di oggetti di qualunque altro tipo. Tutto questo da settore a settore, data la loro grande vicinanza. Non dimenticando l‘invasione dei sostenitori partenopei, con annesso ferimento di tre steward. Una situazione che vista la sua gravità, stava degenerando, portando inevitabilmente l’arbitro a prendere la decisione più saggia in quel momento ossia l’interruzione del gioco. Ripreso in seguito e definitivamente, a distanza di circa dodici minuti.

Qualche giorno dopo, gli svariati provvedimenti. Come l’arresto di cinque tifosi, di cui quattro liguri, effettuato dalla Digos della Questura locale in flagranza differita o quelli inflitti dal giudice sportivo. L’ammenda di euro 30.000 e la chiusura per un turno della Curva A. Disposizione diretta momentanea, vista la recente revoca di tale decisione, con la Corte Sportiva d’Appello nazionale che ha accolto il reclamo presentato dal Napoli.

“La SSC Napoli comunica che la Corte Sportiva di Appello nazionale, in data odierna, in accoglimento del reclamo proposto in seguito ai fatti occorsi in occasione di Spezia-Napoli, ha annullato il provvedimento del giudice sportivo della Lega di Serie A di chiusura della Curva A per un turno di campionato. Pertanto nella prima gara utile del campionato 2022/23 l’intero stadio Diego Armando Maradona sarà aperto al pubblico”. Questo il comunicato ufficiale divulgato sul proprio sito dalla società azzurra, per rendere noto l’accoglimento del ricorso.

Articolo a cura di Alessio Giordano – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: