Atalanta, infortunio in allenamento per Zappacosta: il responso medico

In quel di Bergamo e precisamente presso il quartier generale dell’Atalanta, è arrivata la prima cattiva notizia di stagione. Quest’ultima, è in netta minoranza rispetto alle svariate note positive verificatesi in tempi recenti, come quella legata all’acquisto di Ederson, in dirittura di arrivo dalla Salernitana. Seppur le vicende negative siano di meno, hanno comunque il loro peso.

A testimonianza di ciò, lo sfortunato infortunio di Davide Zappacosta, rimediato ultimamente durante un allenamento individuale antecedente l’inizio del ritiro a Zingonia dei nerazzurri. In seguito ad accertamenti effettuati, risulta essere più grave di quanto si poteva pensare. Infatti, l’esterno italiano originario di Sora, si è procurato una lesione di alto grado del muscolo retto femorale della coscia destra con interessamento del tendine. A comunicarlo, la stessa società bergamasca.

L’atleta classe ’92, ha dunque intrapreso il percorso riabilitativo previsto e la prognosi sarà stabilita in rapporto all’evoluzione clinica. Anche se, secondo alcune indiscrezioni, dovrà rimanere fermo ai box per circa un mese. L’obiettivo principale attuale è cercare di esser disponibile per il primo turno di Serie A, in programma sabato 13 agosto alle ore 18:30, contro la Sampdoria al Ferraris di Genova.

Purtroppo c’è da dire che non è nuovo a situazioni simili. Nel corso della scorsa annata, ad esempio, molteplici i fastidi di tale genere ma di entità minore accusati e nonostante la loro presenza: 34 match disputati, 1 gol realizzato e un’infinità di assist conseguiti.

Articolo a cura di Alessio Giordano – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: