Roma, tre amichevoli per capire il valore di Mourinho

Pochi giorni fa la Roma è atterrata in Portogallo per svolgere la seconda parte del ritiro estivo
Dopo la prima parte svolta a Trigoria, la società giallorossa ha deciso di raggiungere la terra lusitana per lavorare al meglio.

In questa seconda fase, i giallorossi dovranno affrontare 3 amichevoli, una con una vecchia conoscenza proprio dello special one,

Questa sera infatti Mourinho e i suoi affronteranno il Porto.
La prima squadra di Mou nel calcio che conta, dove ha cominciato a mostrare tutte le sue doti da allenatore vincente e preparato.

Un salto nel passato quindi per Mou, che ora però pensa solamente alla roma e a come ottenere il meglio dai suoi.

Alle 21 italiane i giallorossi scenderanno in campo contro l’ex squadra di Mou per testare il proprio livello di preparazione, e per il tecnico sarà una specie di piccolo derby.

Tuttavia, anche la Roma ricorda bene il Porto, visto che nel 2019 i capitolini hanno disputato proprio contro i lusitani gli ultimi match di Champions (con Di Francesco), venendo però eliminati (vittoria in casa 2-1, sconfitta in trasferta 3-1 dopo i supplementari).

A siglare la doppietta all’Olimpico fu Nicolò Zaniolo, ad appena 19 anni.

Anche per lui questa sera sarà un tuffo nel passato, con la speranza di tornare presto a sentire la musica e il profumo della massima competizione europea.

Fonte Matteo Columbro – Articolo a cura di Stefano Garbini – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: