Juventus-Napoli 2-1, alla fine la decide Dybala – LE PAGELLE

La Juventus batte il Napoli 2-1 e si porta ad un punto dal Milan secondo, uno straripante Chiesa e i gol di Ronaldo e Dybala regalano a Pirlo 3 giorni di relativa tranquillità.

Pronti via Ronaldo si divora un gol praticamente già fatto: cross di Danilo dalla destra per il portoghese tutto solo a 3 metri dalla porta che cicca clamorosamente l’impatto col pallone. Il Napoli capovolge l’azione e crea un’altra grossa occasione con Zielinski che da buona posizione manda alta.

I primi 10 minuti sono un vero e proprio inno al calcio con le due squadre che si affrontano a viso aperto creando occasione in entrambi i lati del campo peccando, però, al momento dell’ultimo passaggio o della conclusione finale. Il gol è però dietro l’angolo e puntualmente arriva con una giocata stratosferica di Chiesa che semina il panico sulla destra per poi regalare un assist al bacio a Ronaldo che questa volta non sbaglia da pochi passi per l’1-0 al 13′.

A questo punto la partita si assesta sui ritmi imposti dalla Juve, possesso palla nella metà campo partenopea e verticalizzazioni improvvise verso le punte con Chiesa libero di svariare sul tutto il fronte offensivo creando sempre la superiorità numerica. Protagonista del finale di primo tempo è il VAR che non interviene su due clamorosi falli da rigore prima su Chiesa e poi su Zielinski.

Ad inizio ripresa il Napoli costruisce la sua migliore occasione con Di Lorenzo che da posizione defilata incrocia trovando pronto e reattivo Buffon che si ripete 10 minuti più tardi su Insigne e al 70′ su una buona conclusione di Fabian Ruiz dal limite. Tre parate che mantengo il risultato inchiodato sul 1-0, giusto in tempo per vedere Dybala tornare in campo dopo tre mesi e mettere in ghiaccio 3 punti di fondamentale importanza per la Juventus con un gol dei sui di sinistro a giro sul secondo palo.

Al 90′ Insigne accorcia il risultato grazie ad un calcio di rigore (il terzo in tre gare contro la Juventus) guadagnato da Oshimen. Dopo 4 minuti di recupero intensissimi finisce 2-1 per la Juventus che oltre alla vittoria ritrova finalmente Dybala.

LE PAGELLE DI NAPOLI-CROTONE :

NAPOLI 

Meret 6: non può nulla sul gol di Ronaldo, lasciato solissimo di calciare all’interno dell’area. Una grande parata su Chiesa (in fuorigioco) e poco più.

Di Lorenzo 5,5: solita generosità in entrambe le fasi, va vicino al gol ad inizio ripresa. Anche lui come Hysaj soffre tremendamente la prestazione da fuoriclasse di Chiesa.

Rrahmani 5: si perde due volte a centro area Ronaldo in 13′, la prima volta viene graziato la seconda no.

Koulibaly 5,5: nella batteria dei centrali di Gattuso è indubbiamente il migliore, manca un compagno all’altezza delle sue qualità.

Hysaj 5: quando Chiesa passa dalle sue parti non lo prende mai, completamente inesistente in fase di spinta (dal 76′ Mario Rui SV)

Demme 5: soffre le corse centrali di Bentancur e Rabiot, sempre in ritardo di posizione e mai incisivo in fase di impostazione (dal 54′ Oshimen 6)

Fabian Ruiz 5,5: troppo scolastico, non prende mai l’iniziativa.

Lozano 5: inesistente in fase offensiva si fa vedere solo quando atterra ingenuamente in area Chiesa, l’arbitro non vede e il Var lo grazia inspiegabilmente (dal 54′ Politano 6)

Zielinski 6,5: di gran lunga il migliore dei sui, quando ha lui palla può sempre succedere qualcosa. Sbaglia ad inizio partita mandando alle stelle un’ottima occasione, per il resto solita partita di qualità con giocate sopraffine da vero campione.

Insigne 5,5: quando si accende mette in difficoltà la difesa bianconera, va due volte vicino al gol ma si prende troppe pause durante la partita.

Mertens 5: un fantasma per gran parte della partita sia da solo che in coppia con Oshimen. (dal 76′ Elmas SV)

ALLENATORE, Gattuso 5,5: gli capita una di quelle notti dove la Juventus è semplicemente più forte, cambia la coppia centrale dopo i disastri col Crotone ma il risultato non è tanto diverso. Koulibaly è una certezza ma al suo fianco non se ne vede uno all’altezza. Poteva osare qualcosa di più ma tutto sommato non ha grandi colpe.

Juventus: Buffon 7; Danilo 6,5, De Ligt 6, Chiellini 6, Alex Sandro 6,5; Cuadrado 6 (Mckennie 6), Bentancur 6, Rabiot 6, Chiesa 7,5 (Arthur SV); Morata 5 (Dybala 7), Cristiano Ronaldo 6,5. Allenatore: Pirlo 7.

Gol: 13′ Ronaldo, 73′ Dybala

(Articolo a cura di Giuseppe Sicignano)

One thought on “Juventus-Napoli 2-1, alla fine la decide Dybala – LE PAGELLE

Comments are closed.

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: