Spagna-Germania, i tedeschi si giocano la permanenza in Qatar – Le formazioni

Entra nel vivo il girone E con una grande sfida alle 20 che vedrà opposte sul prato dell’Al-Bayt Stadium la Spagna di Luis Enrique e la Germania di Hansi Flick. Oltre ad essere una partita dall’enorme fascino, quello tra Spagna e Germania sarà uno scontro fondamentale per il futuro di queste due nazionali all’interno del Mondiale.

La Spagna arriva dalla straripante vittoria per 7-0 ai danni del Costa Rica che li ha lanciati in testa al girone e ha mostrato tutta la qualità delle Furie Rosse. Una vittoria contro la Germania consegnerebbe con molta probabilità il passaggio agli ottavi di finale in un girone dove sia Giappone che Costa Rica si trovano a tre punti davanti alla Germania ancora ferma a zero.

Quasi da dentro o fuori, invece, la partita che dovrà affrontare una Germania chiamata a rifarsi dopo la sfortunata ma rumorosa sconfitta nella prima uscita contro il Giappone. La velocità del palleggio degli spagnoli potrebbe mettere in grande difficoltà la retroguardia degli uomini di Flick che, fino ad ora, hanno dimostrato poco ordine e troppa lentezza in fase difensiva.

Le formazioni ufficiali

SPAGNA (4-3-3): Simòn; Carvajal, Rodri, Laporte, J.Alba; Gavi, Busquets, Pedri; F. Torres, Olmo, Asensio. All. Luis Enrique.

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Kehrer, Sule, Rudiger, Raum; Kimmich, Gundogan; Gnabry, Goretzka, Musiala; Muller. All. Hansi Flick.

ARBITRO: Makkelie (Olanda)

ASSISTENTI: Steegstra-De Vries

QUARTO UOMO: Kovacs

VAR: Van Boekel

AVAR: Irrati

Foto da Twitter – Articolo a cura di Andrea Marino – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: