Al Barca non va giù la sconfitta! Polemiche contro il Var in Spagna

Se la vittoria dell’Inter ha portato un po’ di sereno in casa nerazzurra, di certo non si può dire la stessa cosa dei rivali del Barcellona. Non un grande prestazione dei blaugrana (anche il tecnico Xavi a fine gara lo ha ammesso) ma ciò che ha fatto più infuriare i media spagnoli e tutta la dirigenza è stata la direzione dell’arbitro Slavko Vincic ma, soprattutto, della non uniformità di giudizio sui tocchi di mano in area che hanno deciso probabilmente l’esito finale. Se quello di Ansu Fati (che ha annullato il gol a Pedri) è ritenuto involontario dal Barca (ma che comunque incide sul gol e quindi è obiettivamente da annullare), quello di Dumfries in area non è stato visto dal Var ed ha tolto una ghiotta occasione a Lewandoski e co. di poter pareggiare sul finale di gara. Immagini che forse sono arrivate troppo tardi in quanto, anche la moviola post gara, non è riuscita fin da subito a svelare se l’olandese avesse o no toccato il pallone con la mano.

Una reazione spropositata di Xavi che in campo ha mimato il “you pay” verso la panchina dell’Inter. Proprio da chi, in campo internazionale (e non solo) è stato più volte favorito dalla classe arbitrale.

Secondo il Mundo Deportivo, i blaugrana sembrano intenzionati a sporgere denuncia alla UEFA. Una partita che forse, può decidere il secondo posto nel girone. E uscire dalla Champions League già ora, dopo la sontuosa campagna acquisti fatta in estate, sarebbe un fallimento troppo grande per il Barcellona.

Articolo di Jacopo Elia- Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: