Us open: Berrettini non supera la prova del “Nole”, Djokovic a 2 passi dalla leggenda del Grande Slam

Proprio come nella finale di Wimbledon. Berrettini vince il primo set e poi? E poi Djokovic aziona le marce impossibili da tenere per tutti e si conquista la dodicesima semifinale agli US open.

Ma soprattutto il serbo è a due vittorie dal Grande Slam, un evento che avrebbe del leggendario.

Che gara è stata questo quarto di finale? Sembrava promettere più battaglia dopo che il romano era riuscito ad estirpare a Nole il primo set con grande voglia e intraprendenza.

Insomma ci eravamo illusi che Matteo potesse portare la gara almeno al quinto set. E invece la partita è finita proprio lì, anzi è cominciato lo show del serbo che nei successivi tre set ha imperversato in ogni parte del campo, annullando le velleità del romano.

Bravo comunque Matteo, ormai tra i top player del tennis mondiale, ma per battere Djokovic ci vorrà ancora qualche altro step. Per il serbo non ci sono più aggettivi.

Un robot saprebbe fare peggio con la racchetta in mano. Ora in semifinale avrà lo scorbutico Zverev, tedesco ritrovato e fresco vincitore delle Olimpiadi. Ma arrivato a due passi dal paradiso per Nole la sfida sarà soprattutto con sé stesso.

E se la vincerà la leggenda sarà pronta ad accoglierlo tra le sue braccia…

Foto da Twitter – Articolo a cura di Carlo Cagnetti – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: