Le Pagelle di Roma-Cagliari 3-2: Karsdorp show, Cristante un muro

La Roma vince per 3-2 contro il Cagliari nel match valido per la 14ª giornata di Serie A 2020-2021. e si riprende dopo la brutta sconfitta a Bergamo e si porta in 3ª posizione in classifica. Apre Veretout all’11’, poi nella ripresa Joao Pedro pareggia, i giallorossi si portato sul 3-1 con i gol di Dzeko e Mancini (primo gol stagionale per lui) a distanza di 6 minuti, e nel recupero sempre Joao Pedro su rigore accorcia, ma finisce per 3-2. Di seguito le pagelle del match:

ROMA (3-4-2-1):

MIRANTE 5.5: Poteva fare di meglio. Dopo i 4 gol subiti a Bergamo anche oggi arrivano dei brividi. Prende gol su un bel tiro ma debole Joao Pedro, nella ripresa è costretto a uscire per infortunio.

DAL 74′ PAU LOPEZ S.V.: Subisce un gol nel finale su rigore, per il resto fa il suo.

MANCINI 6: Fa un po’ di errori nella ripresa, ma si riscatta segnando il suo primo gol stagionale. É condizionato dal giallo preso nel primo tempo, ma è sempre pronto ad anticipare.

CRISTANTE 6.5: É il migliore in fase difensiva, chiude spesso i palloni avversari, ed è sempre in posizione. Sfiora il gol del 2-0 di testa, alla fine cala un po’.

DAL 73′ SMALLING 6: Entra e fa un assist di testa per il gol di Mancini, subito decisivo.

KUMBULLA 6: Preciso, gioca pulito e gestisce bene la sua zona. Nel primo tempo è stato bravo a non prendere l’ammonizione, ma nella ripresa arriva e viene sostituito.

DAL 63′ IBANEZ 6: Entra in campo nel finale, la situazione era molto tesa ma gioca bene.

KARSDORP 7: Nei primi 10 minuti fa il cross per il gol di Veretout. Per il resto della partita corre molto sulla fascia, e crea spesso occasioni pericolose0. É l’autore dell’assist del gol di Dzeko. Ottima partita per lui.

VILLAR 6: Torna titolare, gioca come sempre di qualità, si fa vedere spesso dai compagni. In generale non sbaglia molto, ma al 90+1′ provoca il rigore del 3-2.

VERETOUT 7: Gioca bene nella fascia mediana, ma anche in attacco non scherza. Segna il suo sesto gol stagionale. Crea azioni e torna dietro quando serve.

BRUNO PERES 5.5: In generale se la cava.

PEDRO 5: Sbaglia troppo in fase di possesso. Fa un errore clamoroso sbagliando un tiro che faceva meglio a passare a Dzeko che era libero dall’altra parte dell’area.

DAL 63′ PELLEGRINI 6.5: Alza il ritmo della squadra e da quando entra arrivano i due gol per la vittoria.

MKHITARYAN 6: Stasera non è molto entusiasmante. Si fa notare più in fase di contenimento, ma non manca mai per creare occasioni in attacco, come quella su Pedro che però ha buttato.

DZEKO 6: A volte è impreciso, segna il suo 113esimo gol su un bel passaggio di Karsdorp. Ma oggi non si fa notare molto.

DAL 78′ BORJA MAYORAL 5.5: Si mangia un gol clamoroso, che poteva costare il poker.

ALLENATORE, FONSECA 6.5: Vince una partita giocata bene contro una squadra media-piccola. Azzecca lo schieramento di Cristante di nuovo, e risulta sempre determinante. Per il 2020 basta, ma nel 2021 bisogna fare di più e spingere di più…

CAGLIARI (4-4-2): Cragno 6.5; Walukiewicz 6, Godin 5.5 (40’ st Caligara), Ceppitelli 6; Zappa 6, Nandez 6, Marin 6 (40’ st Pereiro), Rog sv (15’ st Oliva 6), Lykogiannis 5 (33’ st Sottil); Joao Pedro 7, Simeone 6 (33’ st Pavoletti sv). Allenatore: Di Francesco 6.

GOL: 11′ Veretout, 59′, 90+1′ Joao Pedro, 71′ Dzeko, 77′ Mancini.

Foto da Web

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: