Verso la ripresa : protocollo presentato, manca l’ok del Cts

La ripresa definitiva della stagione è alle porte, per questo la Figc e la Lega stanno lavorando per concludere gli ultimi paletti.

I club intanto si organizzano come possono per fare gli allenamenti mentre i vertici del calcio lavorano sulla ripresa. La data più possibile potrebbe essere o il 14 o il 20 di giugno, considerando che l’ipotesi del 13 giugno porterebbe e creare un nuovo decreto che “annulli” la vecchia norma riguardo alle competizioni sportive.

Play off? Possibile. La Lega insieme con la Figc sta pensando a come terminare le 124 gare rimanenti e l’ipotesi play off (del famoso ‘Piano B’) non dispiace affatto.

Per confermare la ripresa inoltre mancano all’appello: l’ok dal Cts per il protocollo presentato al Governo, il Consiglio di Lega del 26 maggio che tratterà il tema calendario e coppe, e poi i due appuntamenti fissati il 28 maggio e il 3 giugno per l’attesa ripresa del campionato.

Inoltre si è deciso, dopo l’opposizione dei giocatori e dell’Aic, che le partite non si giocheranno oltre le 16:30, data la calda temperature di questa stagione.

Durante quest’attesa di cose ne sono successe, per ultima il rischio deferimento per il presidente biancoceleste a causa dell’intervista sulla partita Juve-Inter a porte chiuse dell’8 marzo, dove lui stesso dichiara: “Oggi io sono a un punto dalla Juventus, e solo per Juve-Inter che vabbè, l’avete vista tutti”.

 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: