Alex Zanardi è tornato di nuovo a casa

Alex Zanardi, ex pilota e campione paralimpico, quattro volte medaglia d’oro, ha fatto rientro nella sua villa di Noventa Padovana, in provincia di Padova dopo aver trascorso 76 giorni nell’ospedale “San Bortolo” di Vicenza. Era stato ricoverato a seguito di un incendio ai pannelli fotovoltaici della sua abitazione, che aveva compromesso il funzionamento dei macchinari necessari per l’assistenza in casa. Il Primario del reparto di riabilitazione, Prof. Giannettore Bertagnoni: l’obiettivo principale é stato quello di stabilizzare le condizioni cliniche del paziente.  Contestualmente é stato proseguito il programma riabilitativo previsto.

Zanardi rimase coinvolto, il 19 giugno 2020 in un grave incidente contro un camion durante una staffetta a Pienza mentre partecipava ad una gara di hanbike. dopodiché Alex ha dovuto attraversare un lungo e difficoltoso percorso medico e riabilitativo. Il trauma cranico riportato nello scontro rese necessario un urgente intervento neurochirurgo presso l’ospedale di Siena. Successivamente cominciò un lungo ed impegnativo programma di terapie neurologiche e fisiche svolto nell’ospedale di Padova. Questa terapia riabilitativa ha permesso all’ex campione bolognese di tornare a comunicare con l’esterno. Era il 14 gennaio 2021.

Zanardi era stato dimesso pochi giorni prima di Natale 2021, riuscendo a tornare a casa solo dopo oltre un anno e mezzo dal drammatico incidente. Poi a le cure presso la sua residenza fino all’incendio che ha reso inutilizzabili i macchinari riabilitativi.

Tutta l’Italia, e non solo, si augura che questo “ESEMPIO” di costanza e sportività possa riprendersi al più presto. Circondato dall’amore della moglie Daniela e del figlio Niccolò sarà in grado di tornare ad essere più forte e tenace di prima. Forza Alex anche questa sfida l’hai vinta!

Articolo a cura di Orazio Bellinghieri – Sportpress24.com

 

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: