MotoGP, Vince Bagnaia. Meraviglia italiana nelle prime cinque posizioni

Seconda vittoria di fila dopo Assen per Pecco Bagnaia che, nonostante avesse avuto problemi nel trovare il giusto feeling con la sua Ducati, riesce a battere tutti e portare il distacco su Quartararo a 49 punti. Dietro al numero 63 c’è solo l’Italia con Aprilia e Ducati che occupano le prime cinque posizioni.

Sul podio una splendida Aprilia con un Vinales capace di recuperare da una partenza sfortunata a suon di giri veloci fino ad impensierire anche Bagnaia negli ultimi giri. In terza posizione arriva la Ducati di Jack Miller bravo a lottare con Rins per metà gara per poi riuscire a tenere dietro le due Rosse di Borgo Panigale guidate da Martin e Bastianini.

Rimane davanti a tutti Fabio Quartararo anche se la gara di oggi non lo ha visto brillare. Dopo un’ottima partenza, il campione del mondo uscente è costretto a scontare il long lap penalty e non riesce più a recuperare le posizioni perse trovandosi così a concludere la sua gara in ottava posizione.

Gara eroica per Aleix Espargaro che, dopo il giro straordinario in qualifica, sale sulla sua Aprilia nonostante il grande dolore provocato dalla brutta caduta nelle prove libere e chiude in nona posizione perdendo poco terreno su Quartararo.

Dopo la pole position di ieri pomeriggio, il weekend di Silverstone finisce con una caduta e tanta delusione per Johann Zarco. Il francese, dopo un’ottima partenza, era riuscito ad imporre il suo ritmo creando anche un buon distacco sul gruppo degli inseguitori ma un banale errore ha rovinato la sua gara e compromesso pesantemente la sua lotta per il mondiale.

L’ordine di arrivo

  1. F. Bagnaia (DUCATI LENOVO TEAM)
  2. J. Miller (DUCATI LENOVO TEAM)
  3. M. Vinales (APRILIA RACING)
  4. E. Bastianini (GRESINI RACING MOTOGP)
  5. J. Martin (PRAMAC RACING)
  6. M. Oliveira (RED BULL KTM FACTORY RACING)
  7. A. Rins (TEAM SUZUKI ECSTAR)
  8. F. Quartararo (MONSTER ENERGY YAMAHA MOTOGP)
  9. A. Espargaro (APRILIA RACING)
  10. M. Bezzecchi (MOONEY VR46)
  11. B. Binder (RED BULL KTM FACTORY RACING)
  12. L. Marini (MOONEY VR46)
  13. T. Nakagami (LCR HONDA IDEMITSU)
  14. P. Espargaro (REPSOL HONDA TEAM)
  15. F. Morbidelli (MONSTER ENERGY YAMAHA MOTOGP)
  16. A. Dovizioso (WITHU YAMAHA RNF MOTOGP TEAM)
  17. A. Marquez (LCR HONDA CASTROL)
  18. R. Gardner (TECH3 KTM FACTORY RACING)
  19. S. Bradl (REPSOL HONDA TEAM)
  20. D. Binder (WITHU YAMAHA RNF MOTOGP TEAM)
  21. R. Fernandez (TECH3 KTM FACTORY RACING)
  22. FDi Giannantonio (GRESINI RACING MOTOGP)
  23. rit. J. Mir (TEAM SUZUKI ECSTAR)
  24. rit. J. Zarco (PRAMAC RACING)

Foto da Twitter – Articolo a cura di Andrea Marino – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: