Coppa Italia, Torino e Spal avanti. Palermo ed Empoli eliminate

Il Torino va avanti in Coppa Italia affrontando a due facce un ottimo Palermo. I Piemontesi si salvano grazie alle parate di Milinkovic-Savic e le grandi giocate del neoacquisto Radonjic. Lukic insacca in tap-in l’1-0 al 54′. L’esterno offensivo si vede annullare dal Var la rete personale cinque minuti più tardi, ma riesce subito a rifarsi: colpo di testa vincente e raddoppio granata al 73′, con esultanza polemica nei confronti dell’arbitro. Genio e sregolatezza per Radonjic. Efficacia immediata invece per Pellegri: l’ex Genoa e Milan entra e insacca il 3-0 su assist di Singo (79′). Ora ai sedicesimi ci sarà il Cittadella.

Empoli-Spal si decide ai tempi supplementari. Il muro della Spal crolla all’80’ e solo con un tap-in: l’estremo difensore biancazzurro respinge ancora sulla conclusione del numero dieci toscano, ma il neoacquisto Cambiaghi è lesto a ribadire in rete. Il Vantaggio dell’Empoli dura solo due minuti: un tiro a giro di Dickmann fulmina Vicario ed è tutto da rifare per i padroni di casa. Il Castellani spinge i suoi beniamini e Parisi sfiora il gol nel recupero, ma si va ai supplementari, dove i toscani sfiorano il gol con Baldanzi e protestano per un possibile rigore. L’Empoli conduce le danze nell’extra-time, nonostante i tanti giovani della prolifica Primavera toscana in campo, ma al 120′ arriva la beffa: Arena insacca di testa il 2-1 della Spal. Per la Spal il passaggio del turno avviene in rimonta e attende la vincente di Genoa-Benevento.

Foto da Twitter – Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: