Gioia Masia: “Napoli? Una città che rimarrà per sempre nel mio cuore. La prossima serie B sarà altamente competitiva”

Lunedì pomeriggio allo stadio “Chiovato” di Bacoli, si è svolto il triangolare per ricordare lo storico dirigente del Napoli Carpisa Yamamay Fulvio Gais. Erano presenti tante ex calciatrici del club azzurro, tra queste anche Gioia Masia che è stata intervistata da ilnapolionline.com.

Lunedì pomeriggio si è svolto il triangolare a Bacoli. Che ricordi hai del Napoli Carpisa Yamamay e della nostra città? “L’anno che giocai a Napoli non lo potrò davvero mai dimenticare, soprattutto ho dei ricordi stupendi della vostra splendida città. Fu una stagione poi assolutamente positiva ed è un ricordo che per diversi motivi porterò con me per sempre nel mio cuore”.

Da non molto hai come si dice in questi casi hai appeso le scarpette al chiodo. Quali sono ora le tue aspettative per il presente, ma soprattutto per il futuro professionale? “In questo momento gestisco un Centro Sportivo a Formello, quindi anche se non sono più una giocatrice, sono rimasta nel mondo del calcio a tutti gli effetti. Questa disciplina è assolutamente tutta la mia vita, ora anche se sono presidente, quando c’è la possibilità di giocare, com’è stato lunedì non mi tiro mai indietro (ride nd.r.)”.

Infine l’anno prossimo in serie B, oltre alla Lazio, ci saranno tra le altre Napoli, Verona e Brescia. Che campionato prevede la Masia per la prossima stagione? “Sicuramente come hai detto tu, le squadre forti sono tante, il prossimo campionato di Serie B sarà davvero una sorta di serie A2 e quindi dire chi lo vincerà non è affatto semplice. Anche se ad oggi la serie B non è un campionato professionistico, si preannuncia altamente competitiva e fare pronostici ad oggi è davvero qualcosa di molto complicato”.

Intervista a cura di Alessandro Sacco – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: