Per i Procuratori non esiste crisi : Commissioni per oltre 500mln

  • I club europei hanno rappresentato il 95,8% del totale speso sugli intermediari
  • Le spese per l’utilizzo di intermediari sono rimaste stabili, mentre le commissioni in caso di trasferimento concluso, sono diminuiti per il secondo anno di fila.
  • La FIFA avvia una sostanziale riforma del sistema di trasferimenti

Secondo il report Intermediaries in International Transfers pubblicato oggi dalla FIFA, nel 2021 le commissioni corrisposte per i servizi di intermediari sono ammontate a USD 500,8 milioni.

Nel 2021, nel Transfer Matching System (TMS) è stato completato un totale di 17.945 trasferimenti internazionali di giocatori professionisti. Di questi, 3.545 (19,8%) hanno coinvolto almeno un agente intermediario.

I club europei hanno rappresentato il 95,8% dei USD 500,8 milioni corrisposti per le commissioni di intermediazione e i soli club inglesi (USD 133,3 milioni), tedeschi (USD 84,3 milioni), italiani (USD 73,5 milioni), spagnoli (USD 34,8 milioni), francesi (USD 30,3 milioni) e portoghesi (USD 29,3 milioni) hanno coperto il 77,0% della somma totale a livello mondiale.

Benché la spesa dei club per i diritti di trasferimento abbia registrato un calo per il secondo anno consecutivo (-13,9% nel 2021 e -23,4% nel 2020), questa riduzione non si è rispecchiata nelle commissioni pagate per i servizi di intermediazione, che sono rimaste allo stesso livello del 2020 e hanno persino segnato un leggero aumento dello 0,7%.

Secondo un altro report pubblicato dalla FIFA all’inizio di quest’anno, nell’ultimo decennio è stato pagato un totale di USD 3,5 miliardi per le commissioni di intermediazione in trasferimenti internazionali.

1.287 trasferimenti internazionali di giocatrici professioniste

Il report pubblicato oggi ha rivelato che nel TMS sono stati completati 1.287 trasferimenti internazionali di giocatrici professioniste, 300 dei quali (23,3%) hanno coinvolto almeno un agente intermediario.

Il numero di trasferimenti con coinvolgimento di intermediari nel calcio femminile è aumentato del 12,9% nel 2021 (70) rispetto al 2020 (62); Inghilterra (16) e Germania (14) sono state le associazioni membri FIFA più attive di questa categoria.

Sostanziale riforma del sistema di trasferimenti

Sin dal 2017 e in linea con la strategia del Presidente FIFA The Vision 2020-2023: Making Football Truly Global, la FIFA ha compiuto importanti passi verso l’istituzione di un sistema di trasferimenti più equo e trasparente, con tre pacchetti di riforme approvati dal Consiglio FIFA. Il nuovo Regolamento FIFA sugli Agenti di Calciatori diventerà effettivo nel 2022.

Una panoramica dei principali passi avanti compiuti nell’ambito della riforma del sistema di trasferimenti è disponibile qui.

Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: