Giorgia Rossi sul caso Beccaglia : “E’ stato un animale. Gli avrei dato un colpo ben assestato col microfono”

Giorgia Rossi, giornalista di Dazn ha commentato a Repubblica l’episodio occorso alla collega giornalista Greta Beccaglia molestata da un tifoso della Fiorentina all’esterno dello stadio dopo Empoli-Fiorentina:

“Come avrei reagito alla molestia? L’avrei fatto finire non so dove, quell’animale. Reazione fisica, violenta. Un colpo ben assestato, magari col microfono, dove può fare molto male. E mi sono spiegata, credo. A me non è mai successo, nessuna molestia né fisica né verbale. Ma credo proprio che diventerei una furia, se mi accadesse. Ho scelto di vivere in un mondo in cui, inutile negarlo, c’è ancora tanto maschilismo. Ne ero consapevole, sapevo fin dall’inizio che mi sarebbero serviti competenza e artigli. Ho affilato sia l’una che gli altri. Sì, una parte del calcio è ancora fermo lì e in questo, devo dirlo, non ci hanno aiutato i social, che spesso sono solo apparentemente moderni. Troppi commenti cattivi, spietati, gratuiti: ti usano come comodissimo bersaglio. Ti metti una gonna? Stai provocando, ti approfitti della tua bellezza. Un look più maschile? Non sei vestita bene, sei sciatta. Ma perché? Perché? Ti senti trattata come un oggetto, umiliata”.

Giorgia Rossi presente nei più importanti campi di calcio italiani, ama lo sport e lo stare bene. Nelle foto di seguito la vediamo allo Stadio Olimpico prima della diretta, curata e assistita dalla Makeup Federica : 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Foto di Claudio Pasquazi – Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: