Grottaferrata e Unicef, la Giornata dedicata ai diritti dei Bambini – FOTO

“I Bambini sono il futuro e noi abbiamo il diritto di farglielo vivere”. Con queste parole è iniziata la Giornata Internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’Adolescenza nel Comune di Grottaferrata.

Gli Istituti scolastici ‘Giovanni Falcone’ e ‘San Nilo’ in collaborazione con il Comune di Grottaferrata, hanno aderito all’iniziativa “La Città che vorrei”.

Nella bellissima cornice dell’Agriturismo Capodarco di Grottaferrata va in scena una speciale manifestazione che copre l’intera giornata dove i protagonisti sono i bambini e gli adolescenti delle scuole di Grottaferrata.

Quattro i panel nei quali sono suddivise le attività. Due in programma al mattino, due al pomeriggio.

Questo il programma della giornata, le reazioni e le Foto dell’evento : 

DIRITTO ALL’ASCOLTO Tra le 10,00 e le 13,00 – L’Amministrazione comunale a Capodarco incontra i bambini delle scuole San Nilo e Falcone interrogando i piccoli sul tema “La città che vorrei”.

Nella stessa sede, fino alla 17,30, resteranno esposti lavori dei piccoli.

DIRITTO AL GIOCO – Nello stesso orario in piazza Cavour i bambini potranno intrattenersi con i giochi del Ludobus.

DIRITTO DI ESPRIMERE LE OPINIONI – Dalle 15,00 alle 17,30 sempre presso Capodarco due laboratori dedicati al diritto all’espressione.

Uno per i più piccoli dai 6 ai 12 anni, l’altro riservato agli adolescenti che prevedrà come mezzo di espressione la realizzazione di murales e vedrà l’incontro dell’Amministrazione comunale con studentesse e studenti del Liceo Artistico San Giuseppe e Liceo Scientifico B.Touschek.

LA CITTÀ CHE VORREI CON UNICEF –Il Comune di Grottaferrata ha aderito, con delibera comunale nel Dicembre del 2020, al programma Città amica dei bambini e dei ragazzi sottoscrivendo un protocollo d’intesa con l’Unicef. La partecipazione dei bambini e dei ragazzi è elemento essenziale del percorso del programma e l’ascolto delle loro esigenze, proposte, desideri è per l’amministrazione il fulcro di una programmazione condivisa” spiegano il sindaco Luciano Andreotti e l’assessora alle Politiche sociali, Tiziana Salmaso. “Quest’anno in occasione della giornata internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza l ‘assessorato alle politiche sociali ha proposto agli Istituti comprensivi del comune di Grottaferrata, di aderire all’iniziativa La città che vorrei” proseguono il sindaco e l’assessora. “L’obiettivo consiste nello sviluppare un percorso che possa tradurre i principi della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza nella vita quotidiana dei bambini e dei ragazzi”.

“Il gruppo classe facendo riferimento alla Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza lavorerà sul tema ‘La città che vorrei.’ L’elaborato finale (poesia, disegno, video, opera artistica, tema), uno ogni classe, sarà il risultato dell’ espressione di un confronto tra studenti” concludono Andreotti e Salmaso.

Evento che ha visto la partecipazione di tanti bambini con i genitori e i tanti lavori fatti dagli stessi piccoli a suggellare le tante iniziative delle scuole.

Il Sindaco Luciano Andreotti si è detto colpito dal tanto entusiasmo che i bambini hanno mostrato all’evento e ha ascoltato con attenzione i loro ragionamenti e richieste per rendere la città di Grottaferrata più vivibile possibile per tutti.

LE FOTO DI SPORTPRESS24 : 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: