Europei di Basket sordi: sfumata la semifinale per i ragazzi di Tumidei, nulla da fare contro l’Ucraina (61-92). Resta l’obiettivo 5° posto per qualificarsi alle prossime Deaflympics 

S’infrange contro la bestia nera, l’Ucraina, il sogno della giovane Italia di approdare in semifinale agli Europei di basket di Pescara.

Ma il 92-61 stampato sul tabellone è davvero un punteggio troppo severo per gli sforzi e la qualità del gioco mostrate da Iuculano e compagni in questi giorni ed anche in questo quarto di finale.

Coach Tumidei è riuscito nell’impresa di dare velocemente un’identità precisa ai suoi ragazzi, tanto che il momento migliore, quello della rimonta vissuta nel 2° quarto ha visto in campo un quintetto abbondantemente under 30.

“E’ sicuramente il risultato più bello di questo percorso di rinnovamento che abbiamo intrapreso – ammette il Dt Tommaso Caroli -: il nostro reclutamento ha dato i frutti sperati e i ragazzi sono cresciuti accanto ai senatori. Per me, che sono stato un giocatore di questa Nazionale per 15 anni, è una grande soddisfazione vedere che l’avventura continua”.

Ieri gli azzurri hanno dovuto fare a meno anche di Bartoli (stirato), mentre Pignataro ha interrotto il suo torneo dopo l’incidente della prima sfida, quindi con due uomini d’esperienza venuti a mancare in corsa, è già tanto quello che Pirovano e soci sono riusciti a fare.

Passare dal 23-12 del primo quarto al 29-26 del 16′ è stato un momento esaltante, con l’ingresso di Caorsi che dava la scossa alla squadra. All’intervallo la partita era ancora viva (-6) e lo è rimasta almeno sino al 30′. Poi nell’ultimo periodo la stazza e le rotazioni più lunghe degli ucraini hanno avuto la meglio.

Resta ancora un obiettivo, importante, quello del 5° posto che qualificherebbe la Nazionale maschile alle prossime Deaflympics.

Testa alta, perché si può fare ancora qualcosa di grande!

Di seguito i risultati delle gare del giorno:

Quarti di finale – Maschile: Grecia – Israele 73-82

5-7 posto – Femminile: Polonia – Grecia 59-43

Quarti di finale – Maschile: Turchia – Polonia 50-74

Quarti di finale – Maschile: Italia – Ucraina 61-92

Quarti di finale – Maschile: Lituania – Russia 0-20 (tavolino)

Articolo a cura della Redazione di Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: