Juventus-Roma 1-0: decide Kean in una partita tra polemiche – Le Pagelle

La Roma parte bene, con atteggiamento offensivo, ma è la Juve a passare in vantaggio al 16′ con un colpo di testa di Kean. Dopo il vantaggio dei bianconeri, i giallorossi hanno faticato a trovare spazi. Al 41′ Mkhitaryan si procura un rigore su fallo di Szczesny, il quale viene ammonito, ma Veretout lo sbaglia.

Nella ripresa Bernardeschi ci prova con una rovesciata respinta da Rui Patricio, arriva Kean ma sbaglia praticamente davanti alla porta. Poco dopo c’è di nuovo un check al VAR per un possibile rigore ai giallorossi per un fallo di Chiellini su Pellegrini, ma non viene dato.

Il resto della partita è molto tesa e molto combattuta, ma la Roma, nonostante abbia trovato più occasioni rispetto ai bianconeri, non riesce a pareggiarla, e finisce 1-0. Di seguito il tabellino e le pagelle del match:

IL TABELLINO E LE PAGELLE DI JUVENTUS-ROMA 1-0

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny 7; Danilo 6, Bonucci 6.5, Chiellini 6.5, De Sciglio 6.5 (dall’86’ Alex Sandro s.v.); Cuadrado 6.5, Bentancur 6.5, Locatelli 6, Bernardeschi 6.5 (dal 76′ Arthur s.v.); Kean 7 (dal 71′ Morata s.v.), Chiesa 5.5 (dal 71′ Kulusevski s.v.). Allenatore: Allegri 7.

A disposizione: Perin, Pinsoglio, Pellegrini, Rugani, Ramsey, McKennie, Kaio Jorge.

ROMA (4-2-3-1):

RUI PATRICIO 5.5: Scalda subito le mani su Bernardeschi, senza nessun rischio. Sul gol dell’1-0 viene spiazzato dal colpo di testa di Bentancur deviato subito da Kean. Nella ripresa va troppo morbido sulla rovesciata di Bernardeschi rimandando la palla sui piedi di Kean rischiando il raddoppio della Juve. Serviva più attenzione.

KARSDORP 6: Riceve subito istruzioni da Mourinho per coprire meglio Bernardeschi sulla fascia. Ed infatti arriva proprio dal 20 bianconero l’assist su Kean. Non attacca molto e riamane più in difensiva. Soprattutto in questa partita doveva fare di più. Alla fine si fa ammonire per non far ripartire l’azione.

MANCINI 6: Al 6′, su punizione battuta da Pellegrini, trova un bel colpo di testa ma che viene parato con un buon riflesso di Szczesny. Gioca con attenzione e non fa molti errori, ma nel reparto difensivo serviva fare di più.

IBANEZ 5.5: Si fa superare con troppa facilità da Bentancur e Kean, errore che ha portato all’1-0. Nella ripresa prova ad avanzare, ma non ha avuto la giusta aggressività.

VINA 6: Non ha molte colpe su Bentancur al 16′ sull’occasione dell’1-0, dove il calciatore bianconero ha trovato il colpo di testa poi deviato subito da Kean che sigla il vantaggio avversario. Importanti i suoi recuperi nel finale, dove la Roma ha tentato l’assalto finale.

CRISTANTE 5.5: Gioca con decisione ma non è preciso nella sua zona dove deve organizzare il gioco. Orsato nell’intervallo gli spiega il motivo del rigore fischiato prima del gol di Abraham, e ci mette una pietra sopra. Nella ripresa manca di ‘cattiveria’, Bonucci devia il suo tiro nel finale.

VERETOUT 5: Sbaglia il rigore procurato da Mkhitaryan al 41′ che poteva portare al pareggio. Fatica molto contro il centrocampo della Juventus. Perde dei palloni che potevano essere interessanti. Prova a rimediare al 66′ dove trova un bel tiro a giro che finisce di poco vicino al palo. DALL’81’ SHOMURODOV S.V.

ZANIOLO 6: Inizialmente gioca ‘schiacciato’ sulla linea difensiva della Roma, per questo Mourinho gli chiede di essere più offensivo, e lo fa. A metà primo tempo accusa un problema muscolare, ed è costretto ad uscire. DAL 26′ EL SHAARAWY 5.5: Crea una buona azione al 37′ liberandosi di Danilo e servendo Vina sulla fascia che trova il cross su Abraham, ma il colpo di testa viene bloccato dal portiere bianconero. Porta in campo esperienza ma manca la fisicità di Nicolò. Ci prova ma non riesce ad incidere.

PELLEGRINI 5.5: Si rende sin da subito pericoloso ed efficace sia con un cross perfetto per Mancini di testa che ha fatto sfiorare il vantaggio alla Roma, e sia con un tiro dal limite dell’area deviato sopra la traversa. Dopo il vantaggio avversario comincia a faticare nel suo ruolo da regista, e la stessa cosa continua nella ripresa.

MKHITARYAN 5.5: Prima parte di gara anonima. Poi si procura il rigore che poteva anche non essere fischiato dato il gol di Abraham. Non eccelle, ma si impegna molto.

ABRAHAM 6.5: Comincia la partita andandosi a cercare qualche pallone. Poi, come piace a lui, viene servito in corsa. Gli arriva qualche pallone ma non li sfrutta al meglio. Alza però i ritmi della Roma che dopo il vantaggio è ‘crollata’. Trova un buon colpo di testa al 37′ ma viene bloccato da Szczesny. Il suo gol al 41′ non viene dato da Orsato per il rigore fischiato per il fallo su Mkhitaryan. Nel recupero del primo tempo si prende un’ammonizione per fallo su Chiellini.

ALLENATORE, MOURINHO 5.5: Si sapeva che non sarebbe stata una partita facile. La Roma parte bene, poi il gol della Juve scuote tutta la formazione, e ad aggiungersi l’infortunio di Zaniolo. Abraham fa ripartire la squadra con qualche guizzo, ma il suo gol viene bloccato da Orsato. La Roma fatica contro le big… c’è da lavorare sul lato tecnico.

A disposizione: Fuzato, Reynolds, Kumbulla, Calafiori, Diawara, Villar, Bove, Zalewski, Mayoral, Carles Perez.

GOL: 16′ Kean (J).

AMMONITI: Szczesny (J), Abraham (R), De Sciglio (J), El Shaarawy (R), Shomurodov (R), Danilo (J), Mancini (R), Karsdorp (R).

ESPULSI: 

Foto in Copertina da Twitter – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: