F1, Red Bull contro Hamilton – Horner: “Ha mandato Max all’ospedale, vittoria vuota” – Verstappen: “Irrispettoso e antisportivo”

Nel GP di Silverstone la gara è stata segnata dall’incidente al primo giro tra Hamilton e Verstappen, dopo il quale è partita la polemica tra la Red Bull e la Mercedes.

Il team principal della Red Bull, Christian Horner, ha attaccato il vincitore del GP: “Ha mandato un concorrente in ospedale. Per me, questa è una vittoria vuota”.

“Guardate la curva – ha aggiunto -, Lewis non è mai vicino al punto di corda, è un incidente enorme. La curva era di Max al 100%, la colpa è tutta di Hamilton. Grazie a Dio è illeso, spero lo valuterete nel modo appropriato”.

Poi davanti alle telecamere della F1: “Per me la dinamica è chiara, Lewis si è infilato all`interno in una delle curve più veloci del campionato, lui sa che lì non si sorpassa”.

Anche lo stesso Max si è fatto sentire sui social, dove dopo qualche ora della fine della gara, ha scritto: “Felice di stare bene. Molto deluso di essere stato buttato fuori in quel modo. La penalità data non ci aiuta e non basta a fare giustizia per la manovra pericolosa che Lewis ha fatto in pista. Essere stato costretto a vedere i festeggiamenti dall’ospedale è stato irrispettoso e un comportamento antisportivo, ma andiamo avanti”.

LA RISPOSTA DI HAMILTON

Anche Hamilton, rispondendo indirettamente a Verstappen, ha scritto suoi canali social: “L’episodio di oggi ci ha ricordato quanto è pericoloso questo sport. Mando i miei migliori auguri a Max, che è un grande rivale. Sono felice di sentire che sta bene. Guiderò sempre in maniera dura, ma onesta. La mia squadra ha dimostrato grinta e perseveranza là fuori. È un sogno vincere di fronte al mio pubblico”.

Foto in Copertina da Twitter – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: