Napoli, morto il calciatore 29enne Giuseppe Perrino mentre giocava in ricordo del fratello

Morto il 29enne Giuseppe Perrino (calciatore che aveva vestito le maglie di Parma, Ebolitana, Bellaria e altre squadre nelle serie minori tra Campania e Calabria) mentre giocava una partita di calcetto organizzata in ricordo del fratello, deceduto alcuni anni fa mentre era in bicicletta. É accaduto ieri sera a Poggiomarino, a Napoli.

Al Centro Sportivo Football “Cangianiello”, in via Alessandro Manzoni, sono intervenuti i carabinieri e l’ambulanza.

Nel centro sportivo si disputava il torneo di calcetto tradizionalmente dedicato a giovani atleti scomparsi, e ieri si giocava proprio in ricordo del fratello di Giuseppe.

Giuseppe è deceduto a causa di un arresto cardiaco, come constatato dal personale del 118.

La salma è stata portata nell’obitorio di Castellammare di Stabia per l’esame autoptico.

Foto in Copertina dal Web – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: