Super League, Aulas contro Agnelli : “Sono deluso, mi ha tradito”

Le azioni fanno l’uomo, ormai è un dato certo e confermato. Nonostante la sua importante carriera imprenditoriale e sportiva, Andrea Agnelli presidente della Juventus si è visto sfilare davanti ai suoi occhi la sua reputazione in soli due giorni.

La nascita e la morte immediata della Super League ha messo in una brutta posizione il presidente bianconero, dimessosi anche dall’ECA. Tanti i colleghi che non hanno preso bene il comportamento del bianconero, l’ultimo ad esporsi è stato il presidente del Lione Jean-Michel Aulas : “La forma è ancora più sorprendente della sostanza. Sono molto deluso dall’uomo. Ne ho discusso con il presidente (UEFA) Aleksander Ceferin a Montreux – ha continuato in un intervista a L’Equipe -. Gli ho detto che domenica avevo provato a chiamare Agnelli e non mi ha risposto”.

Aulas ha poi fatto ammissione di essere “a disagio perché Andrea Agnelli, a cui ero vicino, aveva la nostra piena fiducia. Almeno avrei voluto che lui dicesse, sabato o domenica, che stava per succedere qualcosa. Aveva sicuramente delle buone ragioni, ma noi non le conoscevamo. Mi sento come se fossi stato imbrogliato, mi ha tradito e ora ha creato un vero problema.”

Foto in Copertina dal Web – Articolo a cura di Stefano Ghezzi

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: