Maradona ricoverato, il medico: “Nessuna emergenza. É giù psicologicamente”

Nella serata di ieri, Diego Armando Maradona è stato ricoverato nella clinica Ipensa di La Plata, in Argentina, per dei segni di depressione, e proprio tre giorni dopo il suo sessantesimo compleanno.

Il suo medico personale, Leopoldo Luque, ha fatto delle dichiarazioni per aggiornare la situazione dell’ex Napoli e Campione del Mondo 1986, che sta tenendo tutti col fiato sospeso.

Da ciò che trapela da queste dichiarazioni, infatti sembra che si tratti di un problema di natura psicologica: “Siamo venuti per dei controlli e per farlo stare meglio. Escludo fortemente che ci siano scompensi e non c’è stata alcuna urgenza. Non è disidratato. Non è Covid e non parliamo di cose tipo ictus”.

“Diego è giù di morale, non vuole mangiare – aggiunge -. Gli mancano molto i suoi genitori.  L’idea è quello di farlo restare qui fin quando la situazione non si sarà ottimizzata, ma con Diego non si sa mai. Sono andato a trovarlo e non era del giusto morale. Il compleanno deve essere stato un aspetto che ha complicato le cose”.

Foto da Web

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: