ATP Montecarlo, polemiche Sinner, harakiri di Nole: out entrambi

Jannik sconfitto, decisivo un errore arbitrale

È finita 6-4 3-6 6-4 in favore del greco, già vincitore due volte a Montecarlo (2021 e 2022), ma al termine di una partita che sembrava indirizzata dalla parte dell’azzurro una volta portato a casa il secondo set.

L’episodio:

Decisivo, per la seconda sconfitta stagionale di Jannik dopo la semifinale di Indian Wells contro Alcaraz, un errore arbitrale che avrebbe potuto cambiare una volta per tutte una partita già cambiata mille volte: sul 3-1 nel terzo set, con la palla del doppio break che avrebbe spianato probabilmente la strada all’altoatesino, un servizio di Tsitsipas non è stato giudicato fuori (come confermato anche dalla grafica, ma sulla terra non c’è l’occhio di falco).

Sinner non ha fiatato, dando una lezione a tutti, ma in finale ci va Tsitsipas, che affronterà Ruud.

Anche dopo la partita impagabile il fairplay di Jannik: «So che avrei potuto fermare il gioco, ma non è il mio lavoro quello dell’arbitro. Bisogna accettarlo, ognuno di noi fa degli errori, bisogna prenderla con un sorriso, anche se non è facile».

Fatica Nole, agguanta Ruud e si elimina con un doppio-fallo

Saranno dunque, Tsitsipas e Ruud a contendersi il Masters 1000 di Montecarlo. Sulla terra rossa il norvegese si è imposto in tre set, 4-6, 6-1, 4-6, sul numero uno al mondo Novak Djokovic. Prima finale nel Principato per Ruud che ha anche battuto per la prima volta in carriera il campione serbo.

Nole non si arrende mai, anche alla sua “veneranda” età si riporta sotto ma oggi Ruud non lascia scampo e ristabilisce subito le distanze portandosi sul 4-1 a due game dalla finale. Nole tiene ancora sul servizio, il norvegese sembra più voglioso ma combina un disastro sul suo turno di battuta e il serbo rientra nel match grazie ad un break del tutto inaspettato, match riaperto, le gambe di Ruud tremano.

In battuta il serbo sul 3-4, Ruud annichilito, Nole pareggia i conti e si porta sul 4 pari, in un match incredibile. Si gioca sui nervi, Ruud in battuta con qualche difficoltà agguanta il 5-4. Il serbo batte per rimanere nel match, ma, sotto 0-30, Ruud conquista il punto che lo porta a tre match point. Nole accorcia e si porta 30-40, Ruud vince con il doppio fallo di Djokovic che lascia la finale al norvegese, 6-4 1-6 6-4… E tutti gli spettatori spiazzati.

Sarà Tsitsipas-Ruud la finale ma di certo non sono mancati errori clamorosi, colpi di scena e polemiche nel Master 1000 di Montecarlo.

Articolo a cura di Michela Catena – Sportpress.com

Translate »