Nations League, oggi i sorteggi per le Final Four a Nyon

Il sorteggio delle Final Four di UEFA Nations League del 2023 distribuirà le migliori squadre del primo turno. Si giocherà in Olanda a giugno, ma questo servirà a sistemare le semifinali.

La terza UEFA Nations League avrà il suo sorteggio delle Final Four nella sede della Confederazione situata in Svizzera. Lì le squadre partecipanti sono i padroni di casa Olanda, Croazia, Italia e Spagna.

Questo campionato relativamente nuovo creato dalla UEFA vedrà le migliori quattro squadre del livello A competere per il titolo. Sono le quattro squadre che hanno vinto i rispettivi gironi a settembre, tutte riunite in Olanda.

IL FORMATO DELLA NATIONS LEAGUE NELLA FASE FINALE

Il formato sarà di due semifinali, con i vincitori che giocheranno una finale e i perdenti che si scontrano per il terzo posto.

Queste quattro partite si svolgeranno il prossimo giugno con un tie-break della Coppa del Mondo FIFA.

Significa che in caso di pareggio giocheranno un tempo supplementare e poi i calci di rigore se necessario, tranne nella partita per il terzo posto dove i tempi supplementari verrebbero saltati.

Gli stadi saranno De Kuip a Rotterdam e De Grolsch Veste a Enschede.

Parallelamente si esaminerà il sistema di qualificazione ai Mondiali, che dal 2026 conterà 48 squadre (16 invece delle 12 in Europa), oltre all’estensione della Nations League con altre due partite e play off. Due questioni che influenzeranno il calendario delle Nazionali.

L’opzione favorita dal comitato esecutivo della UEFA in relazione al sistema di qualificazione ai Mondiali a 48 squadre è quella di creare 12 gironi da quattro o cinque squadre e far qualificare direttamente le prime 12 squadre, con gli altri quattro posti provenienti dagli spareggi.

UN’ALTRA NOVITA’

L’altra grande novità arriverà nella Nations League. verranno aggiunte altre due partite e play off. Invece della prima squadra che avanzerà direttamente alle Final Four, come prima, dopo la fase a gironi verranno creati degli spareggi che includeranno anche le seconde classificate.

I vincitori di questi play off giocheranno nelle Final Four.

La Russia resta fuori

Martedì (24/1) i membri della federazione calcistica russa hanno avuto un incontro al vertice con i funzionari UEFA di alto rango a Nyon, al fine di discutere la prospettiva di revocare l’esclusione delle squadre russe dalle competizioni della confederazione calcistica europea.

La UEFA è stata chiara sul fatto che finché la guerra continuerà dopo l’invasione russa dell’Ucraina, i club russi, così come la nazionale russa, non avranno il diritto di partecipare alle sue competizioni, mentre allo stesso tempo, la finale del La Supercoppa Europea non si terrà a Kazan come inizialmente previsto.

Nelle ultime 24 ore anche il Comitato olimpico internazionale ha espresso il suo totale rifiuto alla prospettiva di un ritorno dei russi sulla scena sportiva.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: