Mondiali 2022, Sterling lascia il ritiro inglese e torna a Londra: il motivo

Un’altra strepitosa partita dell’Inghilterra. Quest’ultima, dopo aver superato con scioltezza i gironi dei Mondiali 2022 – rimanendo di fatto imbattuta – conclude anche il test degli ottavi di finale. Una fase che ha visto nella serata di ieri sfidarsi da una parte la compagine allenata dal ct Southgate e dall’altra il Senegal del tecnico Cissé. Il campo parla di un 3-0 come risultato finale, netto e chiaro, che denota peraltro la supremazia di gioco vistasi imporre da Kane e compagni a discapito degli ospiti.

Senza ombra di dubbio, ai più attenti che hanno assistito al match, non sarà sfuggito un particolare: un’assenza tra l’undici titolare inglese di non irrilevante importanza, come quella di Raheem Sterling. Infatti, se con la testa la nazionale sarà già alla sfida del turno successivo con la Francia – in programma per sabato 10 dicembre alle ore 20:00 – non vi si potrà dire il contrario che non sia all’ex Manchester City.

Il calciatore tutt’ora in forza al Chelsea, durante la giornata di domenica ha abbandonato il ritiro in Qatar per dirigersi in patria, a Londra. Il motivo, celato sino a poco prima del fischio finale contro ‘I Leoni della Teranga’, si è chiarito e si riconduce all’irruzione di alcuni ladri all’interno della sua abitazione nella contea sud-orientale del Surrey. Una volta aver appreso la notizia dell’entrata in casa dei malfattori, armati e soprattutto con dentro i propri cari, l’attaccante ha scelto di prendere il primo volo per star vicino e sincerarsi delle loro condizioni. In attesa di ricevere maggiori sviluppi, attualmente, non è ancora chiara la situazione riguardante un probabile ritorno in gruppo o meno.

Articolo a cura di Alessio Giordano – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: