La Lazio vince in rimonta 2-1, Immobile inizia dove ha lasciato – Le Pagelle

Nella Prima giornata di Campionato vince la Lazio in rimonta sul Bologna 2-1. Partita viziata dall’arbitro Massimi non in grado di gestire una partita importante di Serie A. Segna Ciro Immobile e inizia di nuovo la rincorsa al titolo di capocannoniere.

LAZIO (4-3-3) :

Maximiano :  4,5 Inizia male l’avventura italiana il portiere portoghese. dopo appena 6 minuti prende un pallone con le mani fuori area e rimedia il rosso. Una ingenuità che ha messo decisamente in difficoltà la squadra.

Provedel dal 6° minuto : 7 Entra a freddo e fa subito due interventi salva risultato. Nulla può sul rigore ben calciato da Arnautovic. nella ripresa esce sempre con sicurezza.

Lazzari : 7,5 Uno dei migliori della Lazio. le sue incursioni sulla destra sono lame che affondano e feriscono la retroguardia felsinea. E senz’altro uno dei più positivi nel primo tempo . Un sospetto rigore a suo danno lo fa infuriare e subito dopo si inventa una vera serpentina che costringe Soumarou a fare un netto fallo che gli costerà il secondo giallo con conseguente espulsione riportando cosi le squadre almeno per uomini, in parità.

Hysai : 6 Sostituisce uno stremato lazzari con i crampi e controlla bene la sua fascia senza commettere errori. va bene così.

Patric : 6,5 Fa il suo compitino senza infamia  e senza lode, lucido. Anche nella ripresa è attento e sempre razionale nel gestire i palloni.

Romagnoli : 6 Sul rigore per il bologna fa un rinvio di testa laterale dal linite dell’area cercando di servire Zaccagni che invece era un pò lento commettendo cosi fallo su sansone sanzionato dall’arbitro massimi con un rigore trasformato da Arnautovic. nella ripresa gestisce bene la situazione,. sul finale soffre un pò anche per la grande fatica della prima partita giocata praticamente quasi tutta in dieci.

Marusic : 6 Dovrebbe spingere di più ma comprendiamo che dopo l’espulsione sia più prudente. Si riprende nel secondo tempo e controlla la fascia.

Milinkovic : 6 Ancora lento e imballato. Non trova il ritmo e non è di grande supporto alla squadra.  Nel secondo tempo qualche buona cosa soprattutto il triangolo con Immobile che determina il vantaggio, ma come ha detto Sarri, dobbiamo accompagnarlo per queste due tre partite per fargli trovare la forma migliore, poi sarà lui ad accompagnare la Lazio.

Vecino (dall’82 minuto) : 6 E’ ordinato ed essendo fresco, pensa soprattutto a fare diga in mezzo al campo. Molto prezioso quando la Lazio passa in vantaggio.

Cataldi : 5 Non rompe le azioni avversaria, non costruisce azioni per la Lazio, corre spesso a vuoto e lascia spazi pericolosi. Crediamo che andando avanti cosi, non sia di nessuna utilità. Anche nella ripresa non trova il ritmo gara. deve migliorare posizione e tempi d’intervento.

Luis Alberto dal 65 minuto : 6,5 Si vede che ha voglia di giocare e riesce in poco tempo a ricreare fantasia sulla tre quarti. sua l’incursione che determina il vantaggio di immobile con anche la complicità positiva stavolta, di Milinkovic.

Basic S.V. Purtroppo senza voto per i suoi 6 minuti di gioco. dopo Sarri lo cambia per far entrare Provedel.

Felipe Anderson : 6 E’ senza dubbio uno dei più propositivi e pressa molto, però gli manca sempre quel guizzo che tutti noi sappiamo lui ha dentro le sue corde. Nel secondo tempo si spegne un pò però comunque è da apprezzare il suo impegno in fase difensiva.

Cancellieri dall’82 minuto : 6,5 8 minuti di gioco compreso il recupero determinati, positivi. Difende palla, copre la palla e consente alla squadra di risalire proprio quando c’è bisogno.

Immobile : 7 Il bomber s’impegna, un pò nervoso, si mangia un gol che avrebbe riportato la partita in pari. nel secondo tempo continua ad impegnarsi e mette il suo sigillo alla vittoria su assist di Milinkovic. La tradizione del gol alla prima di campionato continua.

Zaccagni : 5,5 Incide solamente sul povero Soumarou che non lo prende mai e lo fa espellere. per il resto però non entra mai nella manovra. nella ripresa qualche cosetta in più ma da lui ci si attende maggior dinamismo e incisività.

All. Sarri : 6,5 Ha saputo mantenere lucida la squadra ed i cambi sono stati tutti logici e giusti. Ora deve solo far trovare più brillantezza agli inbterpreti principali per elevare il gioco e di coseguenza, la qualità della Lazio che quest’anno, c’è.

BOLOGNA: (3-4-1-2) :
Skorupski; 6 ; Lykogiannis 6 ; Medel 6 ; Soumaoro 4 ; Cambiaso 6 ; Schouten 6 ; Dominguez 6 ; De Silvestri 5,5 ; Soriano 6 ; Arnautovic 6.5 ; Sansone 6.5 ; Aebischer 5 ; Barrow 5,5 ; Vignato SV. All. Mihajlovic  6

Articolo a cura di Rodolfo Casentini – Sportpress24.com 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: