Amichevoli, la Roma cade contro lo Sporting: finisce 3-2, presente Dybala in tribuna

La Roma, dopo le 3 vittorie contro il Trastevere a Trigoria, e contro il Sunderland e il Portimonense in Portogallo, ha sfidato lo Sporting Lisbona nella terza amichevole in terra portoghese.

La squadra di Mourinho ha perso per 3-2 all’Estádio Algarve di Faro. La prossima sfida sarà sabato contro il Nizza alle 20, dove si spera di poter vedere per la prima volta Dybala (oggi presente in tribuna) indossare la maglia giallorossa.

LA PARTITA

Lo Special One schiera in campo i giocatori che con molta probabilità scenderanno in campo contro la Salernitana nella prima giornata di Serie A il 14 agosto.

Il match si sblocca al 26′ con Ibanez che mette giù Edwards in area e con gli animi che si scaldano con una quasi rissa. L’arbitro assegna il rigore, e Pedro Gonçalves spiazza Rui Patricio segnando l’1-0.

Dopo poco più di un minuto, Gonçalo Inácio sull’angolo battuto da Pellegrini, manda la palla nella propria rete portando il risultato sull’1-1. Il primo tempo finisce pari, con un’occasione nel finale per Abraham.

Nella ripresa, come ha già fatto nelle scorse partite, Mourinho rivoluziona la formazione titolare. Dopo 8 minuti Gonçalo Inácio, sempre su calcio d’angolo, segna il gol del 2-1. Poco dopo Pedro Gonçalves va vicino al 3-1 dopo il passaggio rasoterra di Trincao che però viene anticipato da Mancini prima dell’intervento di Svilar.

Al 68′ Abraham serve Pellegrini in area che non sbaglia e segna il 2-2. A cinque minuti dal termine Tabata segna il gol della vittoria sfruttando un errore di Cristante.

IL TABELLINO DI SPORTING-ROMA 2-2

SPORTING LISBONA (3-4-3): Franco Israel, Pedro Porro, Luís Neto, Gonçalo Inácio, Sebastián Coates, Matheus Reis, Ugarte, Matheus Nunes, Pedro Gonçalves, Rochinha, Edwards. Allenatore: Amorim.

A disposizione: Antonio Adán, André Paulo, Ricardo Esgaio, José Marsá, Flávio Nazinho, Morita, Tabata, Nuno Santos, Francisco Trincão, Paulinho.

ROMA (3-4-3): Rui Patricio (45′ Svilar); Mancini, Kumbulla (45′ Smalling), Ibanez; Celik (45′ Karsdorp), Matic (45′ Veretout), Cristante, Spinazzola (45′ Zalewski); Zaniolo (78′ El Shaarawy), Pellegrini (71′ Perez); Abraham (71′ Felix Afena-Gyan). Allenatore: Mourinho.

A disposizione: Svilar, Boer, Karsdorp, Smalling, Tripi, Zalewski, Vina, Veretout, Bove, Faticanti, Ivkovic, Perez, El Shaarawy, Volpato, Felix, Shomurodov.

Foto in Copertina da Twitter – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: