La Russia invade l’Ucraina – Le dichiarazioni dei leader mondiali e le risposte di Putin

Questa notte la Russia ha invaso l’Ucraina entrando via terra e via aerea.

LE DICHIARAZIONI DEI LEADER MONDIALI ALLE ORE 6:00

Il presidente dell’ex unione sovietica Ha dichiarato questa mattina “Qualsiasi interferenza avrà una risposta precisa dalla Russia che “porterà a conseguenze che non sono state sperimentate nella storia“.

A pochi minuti dall’occupazione della Russia in Ucraina il  Il ministro dell’Interno ucraino Anton Gerashchenko alle ore 4:43 ha dichiarato “L’invasione è iniziata.
Ci sono appena stati missili sul quartier generale militare, negli aeroporti, nei magazzini militari, vicino Kiev, Kharkov, Dnepr.
Spari al confine sono in corso.
Da oggi una nuova realtà geopolitica nel mondo.
O l’Ucraina e il mondo fermeranno il nuovo Hitler ora o ci sarà la terza guerra mondiale.
La verità è con noi! Il Signore è con noi! Proteggiamo la nostra terra!
La vittoria sarà su di noi!”.

Le parole del premier italiano Mario Draghi “Il Governo condanna l’attacco della Russia all’Ucraina, ingiustificato e ingiustificabile. L’Italia è vicina al popolo e alle istituzioni ucraine in questo momento drammatico. Al lavoro con alleati europei e NATO per rispondere immediatamente, con unità e determinazione.”

Poco dopo anche Luigi Di maio ha detto la sua sull’accaduto dicendo “L’operazione militare russa è una gravissima e ingiustificata aggressione, non provocata, ai danni dell’Ucraina, che l’Italia condanna con fermezza. Una violazione del diritto internazionale. L’Italia è al fianco del popolo ucraino, insieme ai partner Ue e atlantici.”

Emmanuel Macron, leader francese, aggiunge “La Francia condanna fermamente la decisione della Russia di dichiarare guerra all’Ucraina. La Russia deve terminare immediatamente le sue operazioni militari. La Francia è solidale con l’Ucraina. Sta con gli ucraini e lavora con i suoi partner e alleati per porre fine alla guerra.”

In una nota congiunta di Ursula Von Der Leyen e Charles Michel dal Parlamento Europeo, si legge “Condanniamo l’aggressione militare senza precedenti della Russia contro l’Ucraina. Deve ritirare le sue forze armate e rispettare pienamente l’integrità territoriale dell’Ucraina. I leader dell’UE discuteranno e adotteranno rapidamente ulteriori misure restrittive nei confronti della Russia. L’UE è con l’Ucraina.”

Dagli Stati Uniti non manca la nota di Joe Biden, che su Twitter scrive “Solo la Russia è responsabile della morte e della distruzione che questo attacco porterà, e gli Stati Uniti, i loro alleati e partner risponderanno in modo unito e deciso. Il mondo riterrà responsabile la Russia.”

LE PAROLE DEL PREMIER ITALIANO ALLE ORE 16:00

“Quanto succede in Ucraina riguarda tutti noi, l’Italia e tutti gli alleati chiedono al presidente Vladimir Putin di mettere fine allo spargimento di sangue”, aggiungendo inoltre che assieme agli alleati della Nato “ci stiamo coordinando per rafforzare le misure di sicurezza sul lato est dell’Alleanza”.

IN DIRETTA: SI STANNO DECIDENDO LE MISURE DA ATTUARE DA PARTE DELL’UNIONE E DEI PAESI CHE NE FANNO PARTE

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha incontrato i Paesi alleati del G7 per definire misure più severe contro la Russia dopo che Vladimir Putin ha iniziato il suo attacco all’Ucraina. L’incontro virtuale tra gli Stati Uniti e gli alleati è in corso, ha reso noto la Casa Bianca, per l’Italia partecipa il presidente del Consiglio Mario Draghi. Biden ha anche annunciato una conferenza stampa alle 18.30 ora italiana.

LA RISPOSTA IMMEDIATA DI MOSCA

La Russia risponderà con “inevitabili atti di rappresaglia” a quelle che definisce le sanzioni “illegittime” dell’Unione europea. Lo ha detto il rappresentante permanente di Mosca presso la Ue, Vladimir Chizhov, citato da Interfax, sottolineando di averne informato l’Unione.

Articolo a cura di Lorenzo Viti – Sportpress24.com

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: