Coppa Italia, al via finalmente la ‘scacchiera’ dei tifosi sugli spalti

Il 19 Maggio scorso in occasione della finale di Coppa Italia Atalanta-Juventus, abbiamo potuto rivedere i tifosi sugli spalti dopo oltre 1 anno di assenza. Quella è stata una prova generale per tornare alla normalità, anche in vista di un campionato ormai alle porte. Un metro di distanza e capacità al 50%, un piccolo passo che promette bene per rivedere e sentire finalmente il tifo negli stadi.

Oggi inizia la Coppa Italia 2021/2022 : 50% della capienza totale, un metro (minimo) di distanziamento e green pass. Un regolamento non applicabile però a tutti gli stadi. Tra un seggiolino e l’altro la distanza è inferiore al metro: questo obbliga le società a diminuire il numero di posti disponibili con la necessità di mantenere intatti gli standard di sicurezza richiesti dal CTS.

Oggi saranno 16 le sfide di Coppa Italia in programma con diverse squadre di Serie A tra cui Spezia, Genoa, Udinese, Fiorentina. Il risultato di questa sera permetterà agli organizzatori di dare una deroga anche per il Campionato di Calcio che inizierà tra una settimana e provare la modalità ‘scacchierà’ anche nella Serie A.

Foto Sportpress24.com – Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: