PSG, Presentato Messi : “Voglio vincere con questo club”

L’attaccante argentino si presenta ai suoi nuovi tifosi. Messi viene presentato ai media internazionali giunti a Parigi per l’evento dell’anno che ha caratterizzato le prime pagine di tutti i rotocalchi sportivi mondiali.

LA CONFERENZA DI MESSI AL PARCO DEI PRINCIPI

“Voglio ringraziare il presidente per le sue parole. Il mio addio al Barcellona è stato duro e difficile perché dopo tanti anni ho dovuto cambiare, ma ora sono felice di essere qui. Mi sto godendo tutto insieme alla mia famiglia, ma prima di tutto voglio iniziare subito ad allenarmi e a conoscere i miei compagni e lo staff tecnico per iniziare una nuova tappa della mia carriera. Voglio ringraziare Leonardo e tutti i dirigenti del Psg per come mi hanno trattato. E’ stato fatto tutto molto rapidamente. Voglio continuare a vincere in questo club molto ambizioso. La squadra ha una grande rosa e il mio obiettivo è continuare a conquistare titoli. Ringrazio anche i tifosi. Il mio arrivo in città è stato una pazzia. Non mi manca nulla perché io possa essere felice qui. Insieme lotteremo per gli obiettivi di questo club.”

“Giocare con Neymar e Mbappe? Provo una grandissima felicità. Sarà bellissimo vivere la quotidianità con questa rosa che ha giocatori spettacolari. Sono arrivati anti giocatori nuovi e già ce n’erano altri molto forti. Non vedo l’ora di allenarmi con loro”

Quando in Campo?
“Non lo so. Arrivo dalle vacanze e anche se non ho smesso di allenarmi, non so ancora quando sarò pronto. Dovrò fare un po’ di preparazione. Voglio iniziare ad allenarmi bene e quando sarò pronto voglio giocare subito. Ho molta voglia di giocare, ma deciderà lo staff quando potrò cominciare”

Le emozioni dell’addio a Barcellona e l’arrivo a Parigi
“Sono entrambi emozioni molto forti. Non voglio lasciarmi subito alle spalle il passato a Barcellona come se niente fosse, ma quello che ho vissuto arrivando a Parigi mi ha toccato molto”

L’accoglienza dei tifosi
“Mi hanno accolto in maniera folle. E’ stato bellissimo. Tutti hanno provato ad avvicinarmi anche in città. Sono sicuro che insieme vivremo momenti straordinari”

Obiettivo Champions
“Non è facile vincerla. Non basta avere la squadra più forte del mondo. A volte la differenza la fanno i dettagli e serve anche un po’ di fortuna. Il Psg lo sa bene. In Champions giocano tutti i club migliori e per vincere bisogna essere un gruppo unito. Non sempre vince il club migliore ed è questo che la rende così bella e speciale”

Cosa rappresenta il Psg
“E’ una squadra completa che ha fatto grandi acquisti per vincere la Champions e io sono qui per dare il massimo e aiutare il club. Il mio obiettivo è quello di continuare a vincere altre Champions e credo di essere nel posto giusto per farlo”

L’importanza di Neymar nella scelta
“Conoscevo già alcune persone all’interno dello spogliatoio. La squadra è forte e ha voglia di raggiungere i suoi obiettivi. Sia io che il Psg cercavamo di arrivare allo stesso obiettivo anche prima che io arrivassi a Parigi. Il fatto che qui ci fossero giocatori che già conoscevo è stato determinante nella scelta”

Il calcio francese
“Ho sempre seguito la Ligue 1 perché ho diversi amici che giocano in questo campionato. Negli ultimi anni questo campionato è molto cresciuto grazie anche agli acquisti del Psg e ora è un torneo più competitivo. Per me sarà un’esperienza nuova, ma sono molto felice di poterlo fare” 

Messaggio ai tifosi del Barça
“Sapevano che sono un vincente e che volevo continuare a vincere ad alti livelli. Non so se giocheremo contro il Barcellona. Potrebbe essere bello tornare in Spagna, ma anche strano”

Una nuova tappa
“E’ cambiato molto da quando ero piccolo in Argentina. Sono passati molti anni e io sono molto cambiato. Ho accumulato esperienza e sono cambiato come calciatore e persona. Ma ho la stessa gioia di giocare a calcio di quando ero un bambino”

La trattativa e il rapporto con Pochettino
“Con Pochettino ho parlato subito ed è stato un ottimo colloquio. Lo conosco da tempo e siamo sulla stessa linea” 

E’ stata la migliore soluzione possibile?
“Per me e la mia famiglia sarà una nuova esperienza e ho molta voglia di iniziare. Ma il calcio è calcio. Conosco tanti giocatori della rosa. Seno emozionato e ho voglia di iniziare tutto questo. Voglio solo allenarmi, giocare e iniziare. Per noi è tutto nuovo, ma sono pronto. SIa a livello sportivo, sia personale. Sono in una città spettacolare. Siamo felici e tranquilli”

Verratti?
“Può essere l’Iniesta del Psg. Sono anni che dimostra di essere il migliore in quella posizione di campo. Il Barcellona lo voleva da diversi anni, ma ora sono io che sono venuto al Psg. E’ un fenomeno e lo conosco anche a livello personale. Tutto lo spogliatoio ha i migliori del mondo nel loro ruolo e spero di poter dare il mio contributo per raggiungere gli obiettivi”

LE PAROLE DEL PRESIDENTE DEL PSG, NASSER AL-KHELAIFI

“Sono molto contento e orgoglio di presentare Leo come giocatore del Psg. E’ un giorno storico per questo club e per tutto il mondo del calcio. E’ un momento fantastico. Leo è unico. L’unico ad aver vinto il Pallone d’Oro per sei volte, regalando la sua magia al calcio. Sarà bellissimo per tutti i tifosi del Psg averlo con noi. Quello che siamo riusciti a fare portandolo qui è davvero incredibile. Dieci anni fa avevamo ambizioni altissime e oggi con grande orgoglio le stiamo realizzando. Non ci sono segreti. Questo accordo col migliore del mondo è stato raggiunto e siamo felicissimi che si sia concretizzato. Grazie a tutti per il lavoro incredibile che è stato fatto, soprattutto a Leonardo. E’ stato importante per la storia del Psg fare un passo del genere. Voglio ringraziare anche i nostri partner commerciali e voglio ringraziarli per il loro appoggio. E’ un momento incredibile per il club. Ma è solo l’inizio. Ora arriva il lavoro difficile sul campo ed è l’unico che conta. Leo ha vinto tantissimo e continuerà a farlo con i nuovi comapgni perché abbiamo alcuni dei calciatori più forti del mondo in rosa e uno dei migliori allenatori al mondo. La squadra ora è completa e voglio dare ufficialmente il benvenuto a Leo in questo club”

Il sogno del club
“Tutti sanno che vogliamo vincere ogni partita e tutti i trofei disponibili. Con l’arrivo di Leo i nostri obiettivi non cambiano. Ma ora non abbiamo vinto nulla. Dobbiamo lavorare per vincere. Serve questa disciplina e mentalità vincente per raggiungere i nostri obiettivi”

Il futuro di Mbappé
“Tutti lo sanno. Il suo futuro è a Parigi. Ha una mentalità vincente. Voglio una squadra competitiva e più di così è difficile da immaginare. Mbappé deve rimanere per vincere”

Favoriti per la Champions?
“Per ora non abbiamo vinto nulla. Non so se siamo i favoriti, ma di sicuro siamo un’ottima squadra. Dobbiamo concentrarci per arrivare il più lontano possibile. Comunque non ci nascondiamo, il nostro obiettivo è vincere la Champions, ma siamo tranquilli”

La trattativa
“E’ stato tutto molto rapido. Entrambi volevamo la stessa cosa. La trattativa è stata semplice e veloce”

Spese sostenibili?
“Abbiamo seguito tutte le leggi del Fair Play finanziario e prima di fare qualsiasi passo abbiamo parlato con tutti i sicoi, la Ligue 1 e i nostri partner. E tutto questo ha reso possibile l’acquisto di Leo. Abbiamo pensato tutto prima. E’ stata una trattativa incredibile. E’ incredibile pensare che Leo sia al Psg. Bisogna cercare i lati positivi. Tutto è stato fatto nella maniera migliore. Tutto il club si è impegnato in questo acquisto e stiamo osservndo con grande attenzione tutte le spese rispettando le regole”

Foto da Twitter – Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: