Super League: rischio esclusione dall’Europa per Juventus, Real Madrid, Milan e Barcellona

Come riferisce Espn ci sono guai in vista per Juventus, Real Madrid, Milan e Barcellona per aver acceso la disputa relativa alla Super League. I 4 club titolati in UEFA, rischierebbero un’esclusione di due anni dalla Champions League e dall’Europa League.

Secondo la TV statunitense la UEFA sarebbe pronta ad adottare misure disciplinari severe come già aveva minacciato il suo presidente Aleksander Ceferin: “Chiunque continui a essere coinvolto nella Superlega, in futuro non potrà giocare nelle competizioni Uefa”.

La UEFA avrebbe trovato un’intesa con le altre sette società legate alla Super League : Arsenal, Atletico Madrid, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester United e Tottenham, le quali hanno abbandonato il progetto sul nascere.  Anche con l‘Inter ci sarebbe un accordo vicino.

I 4 club ‘incriminati’ però, starebbero pensando al ricordo al Tribunale di Madrid il quale avrebbe in archivio una sentenza che eviterebbe la presunta esclusione dalle coppe Europee da parte della UEFA.
La UEFA dal canto suo, fa appello all’articolo 51 dello Statuto che proibisce “alleanze tra club” senza il via libera del massimo organismo del calcio europeo. Dall’altro canto, la Super League cita un’ordinanza cautelare del tribunale commerciale numero 17 di Madrid vieta a Fifa, Uefa e leghe nazionali di adottare provvedimenti che “vietino, restringano, limitino o condizionino in qualsiasi modo, direttamente o indirettamente” sottolineando che la UEFA va contro un ordine di un Tribunale.
Per quanto riguarda l’Italia è da valutare la posizione della Figc che ha promesso sanzioni per i club italiani per aver violato la cosiddetta “clasuola Gravina” che nega l’iscrizione alla Serie a a chi partecipa ad una lega esterna.
Foto in Copertina dal Web – Articolo a cura di Stefano Ghezzi
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: