Europa League: super rimonta della Roma sull’Ajax, qualificazione vicina – Le Pagelle

La Roma trova un ottimo 1-2 contro l’Ajax nella gara valida per l’andata dei quarti di finale di Europa League. Una partita giocata a tratti con confusione, e a tratti con molta attenzione e tecnica. Alla fine dopo molti sforzi la squadra di Fonseca riesce a portare a casa una vittoria importante.

LA PARTITA

Primo tempo abbastanza equilibrato. All’inizio l’Ajax pressa, ma la Roma, come spesso succede, comincia a prendere le misure e a rendersi pericolosa, specialmente con Spinazzola sulla fascia e con un paio di occasioni con Pellegrini e Dzeko. Anche Cristante trova un tiro pericoloso dalla distanza.

Dall’uscita di Spinazzola i giallorossi abbassano i livelli e vanno in confusione subendo gol su un grande errore difensivo al 39′: Diawara sbaglia il passaggio e Klaassen recupera palla scambiandosi palla con Tadic per poi segnare libero davanti alla porta.

Ad inizio ripresa la Roma continua a subire. Ibanez fa fallo in area e concede un rigore all’Ajax. Tadic però lo tira centrale e Pau Lopez lo para. Da questo momento la squadra di Fonseca comincia a tornare al pressing del primo tempo, e trovano subito una punizione al limite dell’area che viene segnata da Pellegrini con un errore di Scherpen che non riesce a bloccare palla, e quindi il risultato torna in parità sull’1-1.

Dopo varie occasioni da entrambe le parti, la Roma trova il gol dell’1-2 con Ibanez che stoppa la palla di petto e tira al volo dopo il calcio d’angolo di Pellegrini respinto da Scherpen. Poi il risultato non cambia più e finisce 1-2.

Di seguito le pagelle del match:

LE PAGELLE DI AJAX-ROMA 1-2

AJAX (4-2-3-1): Scherpen 5.5; Rensch 5.5 (dal 79′ Klaiber s.v.), Timber 6, Martinez 6, Tagliafico 6; Alvarez 5.5, Graavenberch 5.5; Antony 6 (dall’88’ Idrissi s.v.), Klaassen 6.5, Neres 5 (dal 64′ Brobbey); Tadic 5. Allenatore: Ten Haag 5.5.

ROMA (3-4-2-1):

PAU LOPEZ 7: I piedi è meglio che non li usa. Nella fase iniziale sbaglia due rinvii mandando palla fuori. Ad inizio ripresa sbaglia di nuovo il rinvio deviato davanti alla porta rischiando di mandare sotto la squadra di un altro gol. Poco dopo si riscatta parando il rigore al 53′. Dopodiché salva la Roma in diverse occasioni con delle parate decisive.

MANCINI 5: Lascia libero Klaassen sull’occasione del gol del vantaggio. In difesa poteva e doveva fare molto meglio. Per fortuna Pau Lopez nella ripresa salva molti palloni, ma non ha coperto bene sugli attaccanti avversari.

CRISTANTE 5.5: Trova un tiro pericoloso dalla lontananza, ma viene bloccato da Scherpen. C’è qualche imprecisione in difesa, ma la posizione in generale la mantiene abbastanza bene. Prestazione macchiata dall’ammonizione nel finale.

IBANEZ 6.5: Si ferma sulla ripartenza di Klaassen sull’azione del gol lasciando una parte della difesa scoperta. Ad inizio ripresa dopo un intervento pulito in area, ne fa uno che concede un rigore all’Ajax, ma per fortuna viene tirato centralmente e parato da Pau Lopez. Nel finale, all’87’ trova un bel gol, stoppa la palla di petto e tira al volo portando la Roma sul 1-2.

BRUNO PERES 6: Ottima partita stasera per lui. Sulla fascia fa un buon lavoro e non fa molti errori. Purtroppo prende l’ammonizione e salterà il ritorno.

DIAWARA 5.5: Sbaglia il passaggio sull’occasione del gol di Klaassen. Per il resto mantiene abbastanza bene la posizione, anche se con qualche imprecisione nel gioco.

VERETOUT 6: Rientra dopo l’infortunio e comunque riesce a fare una buona partita. In attacco ci prova più volte, ma non riesce a concretizzare molto. Comunque in generale non sbaglia molto.

DAL 77′ VILLAR S.V. 

SPINAZZOLA 6: Stava praticamente gestendo la partita, creando azioni pericolose in attacco. Il miglior uomo della formazione di Fonseca per quello che ha giocato. É infatti  costretto ad uscire dopo la prima mezz’ora per un problema muscolare.

DAL 29′ CALAFIORI 5: Si limita a fare il dovuto, senza esporsi molto. Si fa ammonire all’ultimo minuto di recupero perchè si arrabbia con un raccattapalle che lo colpisce, probabilmente per sbaglio, con un pallone.

PEDRO 4.5: In attacco ‘non si vede’, nonostante porti qualche pallone non partecipa molto alle azioni offensive. Prestazione abbastanza passiva per lui.

DALL’89’ CARLES PEREZ S.V.

PELLEGRINI 7: Va vicino al gol nella prima parte di gara. Poi qualche errore di gestione in attacco non gli hanno permesso di essere troppo pericoloso. Al 57′ trova il gol del pareggio su punizione.

DZEKO 6: Si impegna molto per cercare di creare qualcosa negli ultimi metri sui lanci lunghi. Va due volte vicino al gol su cross di Spinazzola.

DAL 77′ BORJA MAYORAL S.V.

ALLENATORE, FONSECA 7.5: Anche se la squadra è “rattoppata” con molti indisponibili, riesce a trovare una importante e decisiva vittoria per l’Europa League, che potrebbe anche portare la Roma alle semifinali. La squadra inizialmente crea molte occasioni, poi dall’uscita di Spinazzola calano i ritmi, l’Ajax segna e la Roma va in svantaggio. Nella ripresa però la situazione cambia e arriva la rimonta. La difesa a volte lascia a desiderare, ma in generale la squadra se la cava. Ottimo lavoro da parte sua, e se continua così può veramente entrare nella storia della squadra.

GOeL: 39′ Klaassen, 57′ Pellegrini, 87′ Ibanez.

Foto in Copertina dal Web – Articolo a cura di Davide Teta

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: