Tennis, Atp Miami: Sinner battuto in finale da Hurkacz per 7-6, 6-4

Termina proprio all’ultimo step l’esperienza del 19enne italiano Jannik Sinner, che nella sua prima finale in un Master 1000, nell’Atp di Miami, è stato battuto da Hurkacz per 7-6, 6-4. In totale 1 ora e 43 minuti di gioco.

Il polacco si è dimostrato superiore ed è dunque vincitore del torneo americano. Sinner da parte sua ha dato tutto, e la sua esperienza è da record dato che è stato il più giovane tennista italiano in finale di un 1000 a distanza di due anni dalla vittoria di Fognini a Montecarlo. Da lunedì Sinner sarà il numero 22 del ranking mondiale.

Foto in Copertina dal Web – Articolo a cura di Davide Teta

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: