Champions League: resta solo la Lazio, ma che fallimento l’Italia in Europa

Cade anche l’Atalanta contro i mostri delle merengues del Real Madrid in questa Champions League che dimostra ancora una volta quanto l’Italia faccia fatica nella massima competizione europea.

Il Real ha vinto 12 degli ultimi 13 scontri con squadre di Serie A (la sola sconfitta è arrivata contro la Juve nel 3-1 del quarto di finale del 2018 che comunque ha regalato il passaggio del turno agli spagnoli), ma la vittoria di ieri sera, seppur avesse dato qualche speranza ai bergamaschi, è riuscita a far uscire i nerazzurri dallo stadio con una sonora sconfitta.

Oggi toccherà alla Lazio sul campo del Bayern Monaco per riscattare non solo l’1-4 dell’andata, ma almeno per dare un senso alla competizione. Certo, sarebbe un miracolo per gli uomini di Inzaghi uscire dall’Allianz Arena con un capovolgimento di risultato, ma come si dice la ‘Speranza è l’ultima a morire’.

Detto questo però, sarà difficile che ci sia almeno una squadra italiana ai quarti di finale di Champions. Nelle top 8 europee ci sono già il Psg (Francia), il Liverpool e il City (Inghilterra), il Porto (Portogallo), il Borussia Dortmund (Germania), il Real (Spagna) e ci saranno una tra Chelsea e Atletico (altro scontro Inghilterra/Spagna) e, come preannunciato da circa 3 settimane, quasi certamente i campioni di Germania del Bayern Monaco.

Troppo il divario tecnico delle prime quattro italiane con le loro avversarie. Tanto cuore, tanta determinazione non sono bastate per andare avanti in Champions e sperare di giocarsi la finale ad Istanbul a fine maggio 2021.

Il fallimento dell’Inter a dicembre, addirittura nella fase a gironi o quello della Juventus con in ombra un mai pervenuto Cristiano Ronaldo, fanno molto rumore sulla qualità del calcio nostrano. Gasperini non poteva certo ripetere la competitività dello scorso anno, ma gli avversari erano sicuramente più motivati e ben strutturati.

Restano in corsa solo i biancocelesti, almeno fino a questa sera per tenere in piedi un sogno che si chiama Quarti di Finale. Ancora una volta Immobile di fronte a Lewandowski, ma oggi con una tensione diversa. Chissà se i tedeschi sono sazi di risultati e di trofei.

L’Allianz Arena vestita di rosso, sarà la cornice per una spensierata partita dove la Lazio potrà solo che divertirsi e chissà, magari…

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: