Le Pagelle di Lazio-Sassuolo, Il Sergente e la Scarpa d’Oro portano altri 3 punti ad Inzaghi

Vince la Lazio contro il Sassuolo per 2-1. In gol su colpo di testa di Milinkovic e Immobile nella ripresa su un ottimo assist di Marusic. Il pareggio firmato dagli uomini di De Zerbi, è a firma Caputo. Tanto gioco fisico, ma intelligente Inzaghi a comprimere il centrocampo avversario.

3 punti fondamentali che portano i biancocelesti a pari punti con il Napoli al 5° posto.

LE PAGELLE DI LAZIO-SASSUOLO 2-1 :

REINA 6 : Dopo soli 4′ mette subito una pezza ad errore di Akpa Akpro che permette al Sassuolo di entrare in area. Mantiene alta l’attenzione del suo reparto e non solo. Attento su ogni azione, sul gol non ha responsabilità.

PATRIC 5 : Con l’assenza forzata di Luiz Felipe e in attesa di un rinforzo dal Calciomercato, lo Spagnolo dovrà fare un grande lavoro per mantenersi il posto e magari non commettere errori come quello sul gol di Caputo che lo lascia praticamente solo. Gioca con paura, ogni pallone che tocca lo gioca solo dietro a Reina. Sfrutta bene il pallone al 34° guadagnando un angolo. Gioco troppo prevedibile e a volte anche rischioso per falli commessi.

ACERBI 6,5 : Si immola con tutto se stesso su Caputo e Defrel con tutto se stesso. Bravo nel gestire i movimenti della sua difesa per permettergli di staccarsi e salire.

RADU 6 : E’ una certezza della difesa. Gioca bene con Acerbi e con Marusic soprattutto nelle ripartenze. Intelligente nella gestione palla.

LAZZARI 6 : Bella lotta con Rogerio sulla fascia. L’ex Spal cerca di interpretare lo stesso gioco svolto con la Roma. Le sue corse sulla fascia producano tanto gioco, ma non sfruttato dall’attacco.

MILINKOVIC 7,5 : Prende in mano la squadra nel momento più difficile. Con un Leiva in difficoltà, si fa da promotore di regia e non solo. Al 25 dopo aver ripreso palla e guadagnato un calcio d’angolo, dallo stesso si alza più di tutti e con rabbia scaraventa di testa il pallone alle spalle di Consigli per il pareggio ampiamente meritato. Tanto gioco a centrocampo è lui che mantiene unito l’asse.

LEIVA 6 : Dopo la pausa della Coppa Italia, torna titolare, ma il suo inizio è dei peggiori. Il Sassuolo lo supera con facilità e non riesce a gestire i movimenti dei suoi. Prende consistenza verso la fine del PT, ma nella ripresa dopo l’ammonizione, Inzaghi lo sostituisce per Escalante.

AKPA AKPRO 6,5 : Gioca con ampiezza cercando le fasce. Un po decentrato rischia sulle ripartenze dei neroverdi. Si incaponisce al 32° a limite dell’area avversaria non servendo Marusic e perdendo una palla che poteva essere gestita meglio. Cresce vistosamente soprattutto nel recupero di palloni sporchi sulla trequarti. Sbaglia 50° quando su una possibile ripartenza perde palla ingenuamente regalando un angolo al Sassuolo.

MARUSIC 7 : E’ lui il primo ad impensierire Consigli al 13°. Buona la sua intesa con Radu. Correa gli impedisce un gioco più fluido, perchè non gli fa tornare l’uno/due e perde spesso palloni. Grande giocate stile Lazzari, riesce a saltare l’uomo e a mettere in gioco gli attaccanti. Con l’uscita di Correa, Immobile gli sta più vicino e al 72° da un suo assist arriva il 2-1 della Scarpa D’Oro.

CORREA 5,5 : Lo davano tutti in panchina ed invece parte titolare. Tanto movimento, ma non riesce a liberarsi subito del pallone e quel tocco in più fa perdere sempre il tempo a Immobile o Milinkovic. Partita deludente, con le sue qualità poteva spezzare la difesa avversaria invece di compattarla.

IMMOBILE 7 : Subisce un fallo dubbio da rosso al limite dell’area ma Guia e soprattutto Guida al Var continuano a vedersi la partita. Va in difficoltà sulle giocate di Correa che gli fa perdere il tempo e lo vede sempre all’ultimo. Gioca in sofferenza con l’argentina, ma appena esce può finalmente fare il suo gioco e su assist di Marusic segna il 2-1.

PAROLO 6 : Inzaghi lo mette al posto di Patric, serve certezza e l’ex Cesena è l’unico che su quella parte può darla.

CAICEDO 6 : Oggi è veramente difficile giocare. Lo mettono alle corde in 2/3 e non riesce a fare un minimo di gioco. Con le sue spallate prende tempo e intelligentemente non fa ripartire gli avversari.

LULIC 6 : Cerca di dare profondità, ma alla fine mantiene la postazione

ESCALANTE 4,5 : Non entra benissimo. Perde un pallone con troppa sufficienza in area rischiando grosso. Si mangia un gol fatto a porta vuota e riesce a tirare lentamente sul portiere.

MURIQI 6 : Tanto gioco fisico, prende falli e spallate. Fa un tiro al 90° ribattuto da Consigli, ma Escalante gli tira una mozzarella.

INZAGHI 7 : Parte male perchè dopo 6′ incassa il gol da Caputo per una lettura sbagliata del centrocampo e della difesa. Sbaglia a mettere Correa dal 1°, non riesce ad incidere e soprattutto mette in difficoltà i movimenti di Immobile e Milinkovic. Tanto gioco fisico e sulle fasce. Bravo a mettere in gioco sempre Lazzari e Marusic, i due che portano con le loro azioni sia il pareggio che il vantaggio. Muriqi meglio di Caicedo, il Sassuolo colpiva le gambe e c’era bisogno di giocatori maturi.

Sassuolo (4-2-3-1) – Consigli 6.5, Muldur 5 (Raspadori sv), Ferrari 5, Marlon 6, Rogerio 6, Locatelli 6, Obiang 4.5 (Lopez 6), Traore 5.5 (Boga 6), Djuricic 6,5, Defrel 5,5 (Haraslin 5), Caputo 6,5. All. De Zerbi 6

Ammoniti : Patric, Lucas Leiva; Marlon, Obiang, Ferrari

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: