Lazio, Acerbi attacca la Lazio cadendo nel tranello della Rai

Francesco Acerbi, difensore della Lazio, ha parlato ai microfoni di Rai riguardo al rinnovo del suo contratto con i biancocelesti. Ora si trova in ritiro con la nazionale italiana che è impegnata in Nations League.

Il suo contratto con il club di Lotito è in scadenza al 2023, e, nonostante manchi ancora un bel po’ di tempo, negli ultimi mesi si è parlato di un possibile rinnovo con un ritocco dell’ingaggio, che al momento è intorno agli 1,8 milioni di euro a stagione.

“Il contratto con la Lazio? Ho letto anche io sui giornali delle cose non vere per quanto riguarda le offerte e le cifre – afferma -. Le cose si fanno nelle sedi opportune, non sui giornali. Io credo di aver portato sempre rispetto alla società ed è il minimo riceverlo. Se questo è l’atteggiamento che hanno, il rinnovo allora non è più nella mia testa.”

Parole forti che però destano altrettanti dubbi. Acerbi è caduto nella trappola del giornalista che gli mette davanti frasi scritte da colleghi su carta stampata, ma non dice se quelle stesse frasi siano state pronunciate e dette dalla società biancoceleste. Acerbi parla di ‘sedi opportune’ come se stesse tutelando la stessa società per non parlare di rinnovi sui giornali, ma cade nella provocazione del giornalista intento a gettare zizzania sulla Lazio. 

Ora si attende la risposta della società capitolina e sicuramente un passo indietro del difensore biancoceleste.

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: