Bologna, lo sfogo di Mihajlovic: “Mi sono rotto, siamo la squadra più ammonita del mondo, sembra che abbiamo 11 killer in campo…”

Serata tesa per Sinisa Mihajlovic quella di ieri. La sconfitta nel derby contro il Sassuolo e l’espulsione per gli insulti all’arbitro hanno fatto arrabbiare molto l’allenatore rossoblù che arriva in conferenza stampa e dice: “Mi sono rotto le palle, è sempre la stessa storia. Siamo la squadra più ammonita del mondo, sembra che abbiamo undici killer in campo…”.

Riguardo all’arbitraggio di Forneau, che ha ammonito 3 dei suoi giocatori (Medel, Denswil e Dijks), spiega: “Ogni fallo ricevevamo un’ammonizione, non ci ho visto più e l’ho mandato a quel paese venendo giustamente espulso. Più facile ammonire i ragazzini rispetto ad uno famoso…”.

Prima di queste dichiarazioni in conferenza stampa, il tecnico serbo è stato in un collegamento molto acceso con Sky, nel quale ha criticato Fabio Caressa e la trasmissione Il Club, e nel quale ha spiegato che secondo lui domenica scorsa era stato dato poco spazio al Bologna dopo la vittoria contro l’Inter.

Foto da Web

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: