Euro 2024: per la fase finale una novità made by Adidas

Adidas ha presentato il nuovo pallone ufficiale Fussballliebe Finale che verrà utilizzato nelle semifinali e nella finale di Euro 2024 in Germania.

CARATTERISTICHE PALLONE ADIDAS

Il nuovo pallone ideato dal noto marchio presenta diverse novità rispetto a quello utilizzato dalla fase a gironi fino ai quarti di finale. La base bianca è sostituita con un’accattivante argento, che rappresenta il trofeo che sognano di conquistare le quattro semifinaliste. Il colore argento della palla è stato appositamente sviluppato per garantire che sia ben visibile in campo e che non rifletta la luce sulla superficie (cosa che avrebbe creato non poche difficoltà agli atleti).

Qualcosa è rimasto del precedente pallone. Per esempio: le sue prominenti forme ad ala nera accentuate da bordi vivaci, curve e punti che assumono gli inconfondibili colori della bandiera tedesca. Le innovazioni continuano, con un nucleo innovativo chiamato “CTR-CORE“, progettato per migliorare la precisione e la resistenza grazie alla struttura e alla ritenzione dell’aria. Inoltre il rivestimento in poliuretano (PU) “PRECISIONSHELL” con micro e macro texture e una forma a pannelli di 20 pezzi, migliora l’aerodinamica nelle traiettorie più difficili.

ULTERIORE NOVITA’

Adidas ha anche rivelato un nuovo piedistallo per il pallone ufficiale delle partite, realizzato in alluminio anodizzato a forma di prisma triangolare, per le cerimonie pre-partita della semifinale e della finale. Il prisma è composto da 54 triangoli, che rappresentano le 54 federazioni nazionali che hanno preso parte all’attuale edizione del torneo, qualificazioni incluse.

Il nuovo “FUSSBALLLIEBE FINALE” è anche il primo pallone ufficiale della finale del Campionato Europeo UEFA a disporre della Connected Ball Technology. Quest’ultima è l’emblema del progresso tecnologico visto che è in grado di fornire dati precisi del pallone agli ufficiali di gara in tempo reale. Combinando i dati sulla posizione dei giocatori con l’intelligenza artificiale, questa tecnologia contribuisce all’implementazione del fuorigioco semi-automatico ed è stata fondamentale per supportare le decisioni degli arbitri durante tutte le partite del torneo.

Foto da UEFA.com – Articolo a cura di Marco Lanari – SportPress24.com 

Translate »