Napoli-Eintracht, tensione in città: tifosi tedeschi devastano il centro – VIDEO

Caos e tensione per l’ordine pubblico a Napoli: i 600 tifosi dell’Eintracht, arrivati in città nonostante il divieto per i residenti a Francoforte di assistere al match contro il club partenopeo di Champions League, hanno devastato il centro città creando diversi danni.

Nel pomeriggio diverse vetture (compresa un’auto della polizia) sono state incendiate, gli agenti delle forze dell’ordine sono intervenute in assetto antisommossa. Danneggiati anche diversi locali con sedie, tavolini e vetrine distrutte.

Causati anche momentanei blocchi del traffico nel mezzo di applausi e cori intonati per la propria squadra.

Dopo aver attraversato il centro, i tedeschi sono arrivati a piazza del Gesù dove sono avvenuti pesanti scontri con le forze dell’ordine. Anche alcuni gruppi di ultras del Napoli hanno tentato di forzare i blocchi, ma il contatto tra le due tifoserie è stato evitato. Un elicottero sta sorvolando il centro di Napoli per controllare la situazione, molto tesa.

Nelle vie del centro di Napoli ci sono ancora tanti i tifosi tedeschi. una parte di questi ha fatto per il momento ritorno all’albergo che li ospita.

Nel corteo dei tifosi dell’Eintracht, come riporta ‘Il Mattino’, presenti anche 250 ultras dell’Atalanta che da questa mattina sono in giro per Napoli.

“Napoli-Eintracht? Intollerabile il divieto ai tifosi tedeschi”, le parole di Aleksander Ceferin, presidente dell’Uefa sul divieto per i residenti a Francoforte di assistere al match.

Foto in copertina da Twitter – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: