Retrocessione Juventus: i bookmaker si tutelano dopo il caos plusvalenze e tolgono le quote dei Bianconeri

Retrocessione Juventus?

Il nuovo terremoto sul calcio italiano rischia di avere serie conseguenze anche sulle vicende di campo, con ripercussioni sul mondo del betting ad esse collegate. Noi di Superscommesse abbiamo monitorato da subito i siti dei principali bookmaker italiani per capire come volessero muoversi sulle quote retrocessioni di Serie A, il mercato che più viene interessato quando si parla di scandali.

Vittima o carnefice, a seconda del punto di vista, è ancora la Juventus che risulta indagata per un presunto giro di plusvalenze truccate. Ancor prima che la notizia venisse confermata ufficialmente, i principali dirigenti, Agnelli e Nedved inclusi, avevano dato le dimissioni dal CdA, facendo presagire qualcosa di grosso all’orizzonte.

Cosa succede adesso?

Con le indagini ancora in fase embrionale, i risvolti possibili sono piuttosto fumosi. Si parla di pene che spaziano dalle ammende alle penalizzazioni pesanti, fino all’esclusione dal campionato con conseguente discesa di categoria. In merito a quest’ultima, fantomatica, ipotesi un segnale di allarme arriva proprio dagli operatori che hanno tolto le quotazioni sui Bianconeri.

Con tutta probabilità i bookie, complici i moltiplicatori altissimi che presentavano per una Caporetto sportiva da parte di Vlahovic e soci, hanno scelto la via conservativa evitando di dover pagare profumatamente chi volesse provare il colpo della vita.

Quote retrocessione Juve scomparse: scelta sportiva o di tutela?

Prima che uscisse fuori la notizia relativa alle indagini sui presunti illeciti del club bianconero, alcuni dei 15 bookmakers scandagliati da Superscommesse avevano già sospeso la quotazione di una potenziale retrocessione bianconera, vista la scarsissima probabilità di vederla tra le ultime tre a fine stagione per demeriti sportivi.

Ma va detto che alcuni operatori come Sisal, Planetwin365, Goldbet e Better presentano al momento le quote retrocessione non solo delle squadre attualmente sul fondo della classifica ma anche di tante big della graduatoria, ad eccezione dei piemontesi.

Come funziona un’eventuale retrocessione?

Per esempio su Sisal le prime della classe Napoli, Inter, Milan, Roma e Lazio vedono pagata la loro discesa agli inferi ben 1000 volte la posta. Su Planetwin365 la retrocessione delle milanesi e dei Biancocelesti è data a 750, mentre quella di Giallorossi e Campani addirittura a 1001 e 3001.

Infine, su Goldbet e Better, la situazione è pressoché identica a quella dei citati competitor: il tonfo delle romane è offerto a 1000, quello delle milanesi a 2500 e si arriva al 5000 per la capolista partenopea.

Dal momento che la classifica del campionato parla chiaro, con la Juventus terza ma tallonata da almeno altre due-tre rivali, è inverosimile pensare che i bookmaker abbiano scelto di escluderla per motivi puramente sportivi.

Che qualcosa bolla in pentola? Ai posteri, o ancora ai giudici, le ardue sentenze.

Articolo a cura di Roberto Martin – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: