Qatar 2022, Brahim Diaz cercato dal Marocco per sostituire Herit

Brahim Diaz potrebbe partecipare ai Mondiali in Qatar con il Marocco. Dopo il grave infortunio occorso al fantasista del Marsiglia Amine Herit (distorsione al legamento crociato del ginocchio sinistro), si cerca di correre ai ripari e l’allenatore del Marocco Walid Regragui cerca urgente un sostituto. Nella lista dei papabili, secondo i media locali, ci sarebbe anche il calciatore del Milan, che ha il passaporto marocchino grazie alle origini del padre.

E’ vero che Brahim Diaz ha già giocato con la nazionale spagnola, ma può ancora essere chiamato dal Marocco. Infatti il classe 1999 ha una sola presenza con le Furie Rosse, il che gli dà i requisiti per essere convocato dalla selezione nordafricana. Già in passato c’era stato un avvicinamento e ora Diaz potrebbe cedere e dire sì alla nazione che ha dato i natali a suo papà.

IL COMUNICATO DEL MARSIGLIA SU HARIT
“Amine Harit, infortunatosi durante la partita di domenica contro l’AS Monaco, ha riportato una distorsione al legamento crociato del ginocchio sinistro.  Sono in corso le visite mediche per offrirgli le cure più adeguate al suo infortunio. Il giocatore seguirà un protocollo di cura appropriato. L’Olympique Marsiglia augura ad Amine una pronta guarigione e spera di vederlo in campo il prima possibile”.

Articolo a cura di Montanaro Graziano – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: