Il 27 e 28 settembre, la quinta edizione del Social Football Summit. Lega Serie A è Global Partner di SFS22

A settembre torna il Social Football Summit, due giorni dedicati alla Football Industry ricchi di incontri e novità nella splendida cornice dello stadio Olimpico.

Attraverso i contributi e la partecipazione di Istituzioni, Federazioni, Leghe, Club, Media e Top Brand, #SFS continua ad essere un punto di riferimento unico nel suo genere sulle tematiche dell’innovazione e della produzione di contenuti.

Un’occasione importante per i protagonisti del calcio di condividere e generare nuove opportunità all’interno di un settore molto dinamico.

Nell’anno dei mondiali, il Social Football Summit è stato anticipato al 27 e 28 settembre, in uno Stadio Olimpico completamente ripensato negli spazi per accogliere oltre 180 top speaker nazionali ed internazionali e stakeholders del settore.

Dopo il successo delle scorse edizioni con oltre 10.000 partecipanti, la quinta edizione di SFS nasce con un nuovo concept, grazie al quale i partecipanti vivranno un’esperienza “immersiva” negli spazi più esclusivi dello Stadio Olimpico.

All’interno di #SFS22, anche quest’anno ci saranno i Football Summit Awards, durante la Cena di Gala del 27 settembre, con la consegna di 12 premi ad alcuni tra i protagonisti del calcio della stagione 2021/2022.

Lega Serie A sarà per il 4°anno consecutivo Global Partner dell’evento, proseguendo nella partecipazione e nel sostegno ad SFS, dimostrandosi sempre più attenta alla crescita dell’intera industry, ai temi dell’innovazione digitale e di processo, allo sviluppo di modelli di business ed in generale alle dinamiche dei nuovi sistemi di condivisione dei contenuti.

Presenti a SFS22 il Presidente Lorenzo Casini e l’Amministratore delegato Luigi De Siervo. “Sono molto contento della rinnovata partnership, anche quest’anno, con il Social Football Summit. È un momento di incontro importante che negli anni si è ritagliato uno spazio di rilevanza internazionale nel campo dell’innovazione e dei nuovi strumenti di condivisione e comunicazione digitale del fenomeno calcio – ha affermato il Presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini -. La Lega Serie A ha accompagnato fin dagli inizi la crescita di questa iniziativa che, oggi più che mai, può rappresentare un punto di riferimento per lo scambio di buone pratiche e lo sviluppo di nuovi progetti digitali legati al calcio. Tutto questo per favorire la diffusione anche dei principi e dei valori sociali che sono alla base dello sport e, più in generale, della collettività. Progetti come questo sono fondamentali per la crescita della nostra industria e per delinearne la visione futura. Per questo ringrazio tutte le aziende e tutte le nostre Società che vi parteciperanno con il loro prezioso contributo”.

“Siamo orgogliosi di confermare la Global Partnership con Lega Serie A. Da anni stiamo collaborando per creare un evento che sia un riferimento internazionale, puntando sulla competenza dei nostri partner e sull’importanza del nostro campionato. E’ strategico e fondamentale, nel percorso di crescita di SFS, il rapporto che si sta consolidando con Lega Serie A – dichiara Gianfilippo Valentini, fondatore del Social Football Summit – Insieme a Lega Serie A, nella due giorni di evento porteremo a Roma alcuni tra i più importanti stakeholders del mondo del calcio e tutte le squadre del nostro campionato. Ringrazio Casini e De Siervo per la disponibilità e la vicinanza che ci stanno dimostrando”.

Oltre 50 panel, 2 stage, 3 sale dedicate, 1 Innovation Park e 1 Area Networking e 1 Spazio per Masterclass. Con questi numeri il #SFS22, in italiano e inglese, sarà visibile, anche in modalità digitale, sui canali Social della manifestazione.

Sul sito www.socialfootballsummit.com tutte le informazioni sul programma e su come partecipare.

Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: