Calcio, si accascia a terra e muore un calciatore di 27 anni nel mantovano

Dimitri Roveri, così si chiamava il calciatore, che ieri, durante un incontro tra il Casalpoglio e il Quingentole, valido per i play off del campionato Uisp Open League di Mantova si è accasciato in campo ed ha perso la vita.

A nulla sono valsi i primi soccorsi portati in campo all’atleta dalla sorella, presidente della società per la quale giocava il ragazzo, con l’ausilio di un defibrillatore e la corsa verso l’ospedale San Raffaele di Milano, dove poche ore dopo, è stato dichiarato il decesso.

Il capitano della squadra del Quingentole, nato 27 anni fa, risiedeva a Quingentole e lavorava come giardiniere ed addetto alle pulizie in una casa di riposo del mantovano, era fidanzato ed aveva annunciato che a settembre sarebbe diventato papà.

La Redazione di Sportpress24.com si stringe al dolore della famiglia e degli amici.

Articolo a cura di Massimo Moriggi – Sportpress24.com

 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: