Liga: il Barça sbanca al Bernabeu, si ferma ancora il Siviglia – La classifica

Ennesima giornata spettacolare ed imprevedibile nel campionato spagnolo che, nella 29esima giornata, ha visto il grande calcio giocato dal Barcellona nel Clasico contro il Real Madrid ma anche una lotta salvezza sempre più infuocata con sei squadre impegnate nella lotta per non retrocedere.

Athletic Bilbao-Getafe 1-1

Athletic Bilbao e Getafe non si fanno male nella prima gara della 29esima giornata di Liga al San Mamés e si portano a casa un punto a testa in un pareggio non però privo di emozioni.

Dopo 3 minuti gli ospiti trovano subito il vantaggio con il 14esimo gol in campionato di un Enes Unal che sta vivendo una stagione straordinaria nonostante i risultati deludenti del Getafe. L’Athletic Bilbao pareggia nel primo tempo con il sinistro di Yuri Berchiche ma non riesce a ribaltare il match nonostante le due espulsioni rimediate dal Getafe.

Questo punto non incide molto nella classifica delle due squadre e le allontana dai loro rispettivi obiettivi rispedendo il Getafe in una zona molto pericolosa.

Alavés-Granada 2-3

Il Granada espugna Mendizorrotza con una rimonta straordinaria e di fondamentale importanza per la salvezza della squadra andalusa.

Gli uomini di Moreno si trovano sotto di due gol dopo essere passati in vantaggio con Escudero ma, al 75esimo minuto, Puertas porta la partita sul 2-2. Dieci minuti dopo ci pensa Suarez a trovare il gol vittoria con un tap-in sotto porta che regala una vittoria importantissima per la stagione del Granada.

Grande delusione per l’Alavés che perde una delle ultime chiamate per la salvezza dopo aver sbagliato un rigore con Joselu ed esser andata in vantaggio con i gol di Escalante e Vallejo. Ora i punti di distanza per uscire dalla zona retrocessione sono 5 e sono rimaste solo più 9 partite da giocare.

Elche-Valencia 0-1

Sfida poco impattante per la classifica delle due squadre ma è comunque il Valencia a portare a casa i tre punti e conquistare la vittoria grazie alla rete di Guedes. Il Valencia sale a quota 40 punti ma rimane ancora distante dalla zona Europa per via dei tanti scivoloni visti in questa stagione.

Osasuna-Levante 3-1

L’Osasuna affossa il Levante ultimo in classifica con tre reti che hanno il sapore di retrocessione per il club valenciano. Avila, Budimir e Brasanac chiudono la partita in 64 minuti contro un Levante che segna il gol della bandiera con Roger ma non riesce a trovare la continuità nei suoi risultati che potrebbe dare ancora una minima speranza ai tifosi della squadra di Alessio Lisci.

Rayo Vallecano-Atletico Madrid 0-1

Vittoria importantissima nel derby di Madrid per l’Atletico Madrid che supera il Rayo Vallecano con un gol del suo capitano Koke. La squadra del cholo Simeone soffre molto la grinta del Rayo Vallecano che insidia più volte la porta di Oblak ma che non riesce a trovare il gol.

Questa vittoria porta l’Atletico Madrid a tre punti dal Siviglia secondo e segue il Barcellona terzo con 54 punti. La sconfitta compromette di poco il futuro del Rayo Vallecano che rimane a metà classifica.

Espanyol-Mallorca 1-0

Il Mallorca perde una partita importantissima per la lotta salvezza e ora si trova in piena zona retrocessione per via di un gol del solito Raul De Tomas.

L’Espanyol è bravissimo a sfruttare gli enormi spazi lasciati dal Mallorca per colpire in contropiede e portarsi a casa la vittoria che, per la classifica, non cambia di molto le carte in tavola.

Celta Vigo-Real Betis 0-0

Il Real Betis perde una grande occasione per inserirsi nella lotta per un posto in Champions League pareggiando con uno scialbo 0-0 al Balaidos contro il Celta Vigo. La squadra di Pellegrini non riesce a rifarsi dopo l’eliminazione dall’Europa League contro l’Eintracht Francoforte e spreca una grande occasione per accorciare sui rivali cittadini del Siviglia.

Pareggio che serve a poco anche al Celta Vigo che si trova nel mezzo della classifica e non ha più molto da chiedere al campionato.

Cadice-Villarreal 1-0

Scivolone importante per il Villarreal che, perdendo 1-0 contro il Cadice, si fa avvicinare dall’Athletic Bilbao e dal Valencia in cerca di un insperato posto in Europa. Il gol di Pozuelo al 90esimo minuto decide una partita ampiamente meritata dai padroni di casa che sovrastano il Villarreal fresco di vittoria in Champions League ai danni della Juventus.

I tre punti allontanano il Cadice dalla zona retrocessione e riaccendono la lotta per restare in Liga.

Siviglia-Real Sociedad 0-0

Occasione persa per Siviglia e Real Sociedad che, in uno scontro per l’Europa che conta, terminano la gara a reti bianche facendosi avvicinare dalle inseguitrici. I padroni di casa incassano il terzo pareggio consecutivo in campionato e non riescono a rifarsi dopo la clamorosa eliminazione in Europa League contro il West Ham.

Situazione diversa per la Real Sociedad che arrivava da una buona vittoria contro l’Alavés ma non è riuscita a superare un Siviglia poco lucido per via della fatica europea affrontata giovedì scorso.

Real Madrid-Barcellona 0-4

Il Clasico, come sempre, ha regalato grandi emozioni agli amanti del calcio che hanno potuto ammirare una vittoria storica per un Barcellona sempre più spettacolare. La squadra di Xavi è riuscita ad imporre il suo gioco davanti ad un Bernabeu tutto esaurito e molto arrabbiato per la prestazione dei Blancos.

La grande serata di Aubameyang – doppietta – e i gol di Araujo e Ferran Torres hanno permesso al Barça di vincere con un sonoro 0-4 in casa degli eterni rivali. Questi tre punti sono, tra tante cose, fondamentali per la classifica dei Blaugrana che accorciano sul Siviglia e si portano a soli 3 punti dal secondo posto.

La sconfitta per il Real Madrid è molto pesante dal punto di vista della morale ma non intacca il primo posto indisturbato della squadra di Ancelotti che però ha dimostrato le sue fragilità con l’assenza di Benzema.

Foto da Twitter @LaLiga

Foto da Twitter – Articolo a cura di Andrea Marino – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: