Liga: Real Madrid in fuga dopo la caduta del Siviglia – La classifica

La 28esima giornata di Liga regala tante sorprese sia per la corsa alla testa della classifica che per la lotta salvezza. Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid continuano a vincere mentre si ferma clamorosamente il Siviglia. Analizziamo la giornata di Liga appena trascorsa.

Atletico Madrid-Cadice 2-1

Apre la 28esima giornata di Liga la vittoria dell’Atletico Madrid ai danni del Cadice con il gol decisivo dell’ex Udinese Rodrigo De Paul. La squadra di Simeone fatica tra le mura amiche e, dopo essere andata in vantaggio con Joao Felix, subisce il gol del pareggio alla fine del primo tempo con un colpo di testa dell’infinito Alvaro Negredo.

Quarta vittoria di fila per i Colchoneros che, dopo un inizio di stagione disastroso, si trovano al quarto posto con due punti di vantaggio sul Betis quinto. Si interrompe, invece, a quattro risultati utili di fila la striscia positiva del Cadice che occupa la terzultima posizione in classifica a rischio retrocessione.

Levante-Espanyol 1-1

Pareggio importante per il Levante che riaggancia l’Espanyol all’80esimo minuto grazie ad un gol di testa di Dani Gomez dopo un grande errore della difesa catalana. L’Espanyol era riuscito a passare in vantaggio con il quarto gol in campionato di Javier Puado ma questo non è bastato per portare a casa la vittoria.

Sarà molto complicato il percorso per il Levante che si trova in fondo alla classifica a 6 punti dalla salvezza ma con ancora 10 partite da giocare per sperare di rimanere in Liga.

Granada-Elche 0-1

Vittoria fondamentale e tre punti d’oro che allontanano quasi definitivamente l’Elche dalla zona calda in fondo alla classifica. Diventano 8 i punti di vantaggio dei valenciani sul Cadice 18esimo grazie al gol in contropiede di Fidel.

La sconfitta complica i piani del Granada che rimane ad un solo punto dalla zona retrocessione e allunga a 10 la striscia negativa di partite senza vincere.

Villarreal-Celta Vigo 1-0

Basta il sinistro di Parejo al Villarreal per superare il Celta Vigo tra le mura amiche e portarsi a 45 punti al settimo posto della Liga.

Gli avversari della Juventus in Champions League si preparano ad andare a Torino con una vittoria importante per il loro campionato che li riporta in piena lotta per l’Europa che conta.

Getafe-Valencia 0-0

Partita scialba tra Getafe e Valencia che si portano a casa un punto a testa che non serve a nessuno. Il Valencia non riesce mai a trovare lo specchio della porta nell’arco dei 90 minuti e con questa prestazione opaca si allontana ancora dalle speranze europee.

Il pareggio serve a poco anche al Getafe che sale a quota 28 punti ma rimane ancora coinvolto nella lotta per non retrocedere e, vedendo le occasioni create e il gol annullato a Mayoral in modo molto rocambolesco, la squadra di Enrique Sanchez Flores sarà sicuramente delusa dal risultato.

Rayo Vallecano-Siviglia 1-1

Occasione persa dal Siviglia che non riesce a superare un Rayo Vallecano che non ha più molto da chiedere al campionato e perde altri due punti dal Real Madrid primo in classifica. Il Rayo Vallecano interrompe una striscia negativa fatta da 6 sconfitte di fila grazie ad una super prestazione di Dimitrievski che chiude la porta a Martial e Delaney negli ultimi istanti di partita.

Il Siviglia di Lopetegui si trova ancora secondo ma a 10 punti dal Real Madrid primo e deve iniziare a guardarsi le spalle perché Barcellona e Atletico Madrid sembrano pronte a sfruttare ogni minimo errore degli andalusi.

Real Betis-Athletic Bilbao 1-0

Importante vittoria del Real Betis al Benito Villamarin contro un insidiosissimo Atlhetic Bilbao grazie al gol del definitivo 1-0 di Borja Iglesias che supera Simon con uno dei suoi soliti colpi di testa. L’importantissima vittoria dei Verderones è macchiata dalla brutta espulsione di Fekir che rifila un calcione a Munian dopo un contrasto duro con De Marcos.

La vittoria degli andalusi li porta al quinto posto a due punti dal Barcellona terzo e ciò riaccende le speranze dei tifosi di entrare in Champions League. Atlhetic Bilbao che, invece, si allontana dalla zona europea e avrà bisogno di una grande impresa per centrare un posto valevole per l’Europa.

Real Sociedad-Alavés 1-0

Vince anche la Real Sociedad tra le mura amiche e supera l’Alavés grazie al gol di Zubimendi arrivato dagli sviluppi di un calcio di punizione di Oyarzabal. Questi tre punti oltre che essere fondamentali per la classifica, rilanciano la squadra di Barrenetxea dopo la pesante sconfitta per 4-1 al Bernabeu contro il Real Madrid nella scorsa giornata.

Per l’Alavés, invece, la situazione rimane complicatissima perché la squadra di Mendilibar si trova al penultimo posto con 22 punti a 3 lunghezze dalla salvezza.

Barcellona-Osasuna 4-0

Chiude la domenica di Liga il Barcellona di Xavi con l’ennesima vittoria spettacolare al Camp Nou. La doppietta di Ferran Torres e i gol di Aubameyang e Puig stendono un Osasuna in balia del gioco dei Blaugrana.

La quarta vittoria di fila porta il Barcellona al terzo posto con una partita in meno rispetto alle sue avversarie e regala ancora tanta fiducia ad una rosa rinata dopo l’arrivo di Xavi.

Mallorca-Real Madrid 0-3

Si conclude con lo spettacolo del Real Madrid sul campo del Mallorca la 28esima giornata di Liga. La squadra di Carlo Ancelotti sfrutta il pareggio del Siviglia sul campo del Rayo Vallecano per allontanarsi ulteriormente dagli inseguitori.

La doppietta di Benzema ed il gol di Vinicius concludono la settimana perfetta dei Blancos che, dopo la straordinaria vittoria in Champions League ai danni del PSG, vincono anche in Liga mettendo una seria ipoteca sul campionato.

Foto da Twitter @LaLiga

Foto da Twitter – Articolo a cura di Andrea Marino – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: