Roma, El Shaarawy indagato per lesioni al ladro che gli stava rubando l’auto

Problemi giudiziari per Stephan El Shaarawy.

L’attaccante della Roma è sotto inchiesta per un presunto pestaggio all’uomo che gli stava rubando la macchina e che poi lo ha denunciato per lesioni.

A riportarlo è ‘La Stampa’.

“Si tratta di un atto dovuto l’iscrizione della notizia di reato: il mio assistito sarà sentito dal magistrato e darà la sua versione dei fatti. Sono convinto che si risolverà tutto nel migliore dei modi”, ha dichiarato il legale.

“Chi lo accusa è una persona che gli stava rubando la macchina, può dire ogni cosa ma va tutto accertato. E Stephan dirà quel che è accaduto quando sarà fissato l’interrogatorio che avverrà di certo entro la fine di luglio”, ha aggiunto.

L’epispdio risale al 12 febbraio quando El Shaarawy, mentre si trovava a casa del calciatore dell’Arezzo Alessio Cerci all’Eur, dalla finestra vede accanto alla sua macchina parcheggiata, una Lamborghini rosso fuoco, un uomo che dopo aver rotto un vetro stava provando a rubarla.

L’attaccante giallorosso è sceso immediata dalla villa ed ha inseguito il ladro riuscendo a bloccarlo, ed ha subito chiamato le forze dell’Ordine.

Il ladro è un 35enne pluripregiudicato, e a maggio è stato condannato a un anno e 4 mesi per poi sporgere denuncia contro il Faraone per lesioni.

Denuncia accompagnata da un referto medico per la frattura di una costola e un piede, con 60 giorni di prognosi.

Foto in Copertina dal Web – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: