F1, GP Bahrain: Max Verstappen centra la prima pole position

Super Max Verstappen conquista la prima pole position della stagione di F1 2021.

Il pilota olandese della Red Bull ferma il cronometro in 1:28.997, staccando di 388 millesimi Lewis Hamilton che si mette in prima fila. Terzo Valtteri Bottas con l’atra Mercedes.

Quarto posto e seconda fila per la Ferrari di Charles Leclerc che ha chiuso davanti all’AlphaTauri di Pierre Gasly e alle McLaren di Daniel Ricciardo e Lando Norris. Scatterà dalla quarta fila l’altra Rossa di Carlos Sainz, a chiudere la top ten la Alpine di Fernando Alonso e la Aston Martin di Lance Stroll.

Dodicesimo tempo e sesta fila per l’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi preceduto dalla seconda Red Bull di Carlos Perez (escluso dalla Q3). 18° Sebastian Vettel con Aston Martin che non riesce ad entrare nemmeno in Q2.

Ultima file le due Haas di Mick Schumacher e Nikita Mazepin.

Le dichiarazioni:

1° Max Verstappen: “Abbiamo fatto un’ottima prova sin dai test, ma non è garanzia che si vada sempre bene in gara. La macchina finora è stata molto buona, anche godibile da guidare. Chiaramente con il vento che cambia tanto non è facile trovare l’assetto giusto. Ma in qualifica tutto ha funzionato alla perfezione. Sicuramente sono molto contento della pole. La pista è calda, dovevamo stare attenti a non scaldare la gomma posteriore. Siamo riusciti ad esprimerci al meglio. La vettura ha funzionato bene nelle simulazioni di gara. Abbiamo una bella macchina, dobbiamo cercare di mettere insieme tutto partendo in modo pulito e facendo un bel primo giro. Titolo? Non ci sono garanzie, siamo partiti nella maniera giusta“.

2° Lewis Hamilton: “Congratulazioni a Max, soprattutto per l’ultimo giro. Ha fatto grande lavoro. Io ho dato tutto quello che avevo, ma non è bastato. C’è sempre qualcosa di più da dare, ma questo era il massimo che potevo dare in questo momento. Ho tirato fuori dalla macchina il massimo potenziale, abbiamo fatto un bel lavoro dai test a ora. I ragazzi in fabbrica hanno fatto lavoro straordinario. Gli aerodinamici hanno portato grandi aggiornamenti per avvicinarci alla Red Bull. Non credo ci si potesse aspettare molto di più”.

Valtteri Bottas: Le prove non sono state le più semplici. Abbiamo avuto tanti problemi di bilanciamento. La sessione serale è andata un po’ meglio. Nel Q1 siamo usciti con le soft e abbiamo sprecato una gomma. Nel Q3 avevo solo un set di gomme nuove ed è stato complicato completare un giro e competere con Max e Lewis al loro livello. Non è la posizione che volevamo, ma saremo comunque in terza piazza. Da lì tutto è possibile in gara”.

 

La griglia di partenza:

Griglia

Foto dal Web

 

 

 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: