Basket, Ufficiale: la Virtus Roma si ritira dalla Serie A

La Virtus Roma si ritira ufficialmente dal campionato di Serie A. 

La notizia era nell’aria da giorni, ed ora è ufficiale. Il campionato proseguirà duqnue con 15 squadre, come lo scorso anno.

I problemi finanziari che hanno portato anche ai mancati stipendi dei tesserati, con i conseguenti scioperi, e l’impossibilità di pagare la tassa di partecipazione al campionato di 35mila euro, la cui ultima scadenza era fissata per mezzanotte, hanno portato la squadra di Claudio Toti al ritiro.

Per lo sport della Capitale questa è una brutta sconfitta, ora rimangono in Serie A2 l’Eurobasket Roma e la Stella Azzurra.

La squadra nella sua storia ha vinto in totale uno Scudetto (1983), una Supercoppa Italiana (2000), una Coppa dei Campioni (1984), una Coppa Intercontinentale (1984) e due Coppa Korac (1986 e 1992).

IL COMUNICATO DELLA FIP (FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO)

“La Federazione Italiana Pallacanestro prende atto con rammarico della volontà, da parte della dirigenza della società Virtus Roma, di rinunciare alla partecipazione al campionato in corso.

Impossibile non sottolineare il gravissimo danno di immagine arrecato non solo al campionato ma anche e soprattutto all’intero movimento, che in questo difficile momento vive dei sacrifici e della serietà di centinaia di società su tutto il territorio.

La stessa FIP, come da procedura, trasmetterà tutti gli atti al Giudice Sportivo affinchè possa assumere i provvedimenti di competenza”.

Foto da Web

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: